Home Associazionismo e Volontariato Il Natale a Città della Pieve, giorno per giorno, minuto per minuto

Il Natale a Città della Pieve, giorno per giorno, minuto per minuto

SHARE

Città della Pieve diventa la Città del Natale. E’ con questa immagine che la patria del Perugino presenta il cartellone di eventi che da sabato 2 dicembre a sabato 6 gennaio arricchiranno il panorama di manifestazioni nel territorio del Trasimeno. Il tradizionale Presepe Monumentale, opera unica nel suo genere, che come ormai da 40 anni viene allestito nei sotterranei del rinascimentale Palazzo della Corgna, verrà aperto al pubblico il pomeriggio del 25 dicembre con il suo susseguirsi di scene che conducono lo spettatore fino alla Natività. Una tradizione che si tramanda dal 1967 e che racconta l’abilità artigianale dei presepisti del Terziere Castello.

E proprio ai Terzieri e a tutte le associazioni pievese vanno i ringraziamenti dell’Amministrazione comunale, perché con il loro contributo ha potuto comporre un calendario di appuntamenti ricchissimo. Tra le novità (si tratta del secondo anno di questa iniziativa ma decisamente arricchita rispetto al 2016) c’è il “Natale sotto la Torre” del Terziere Casalino, il 2-3-8-9-10-16-17 e 23 dicembre dalle 15 alle 20 ai piedi della Torre del Vescovo si potranno  visitare il Villaggio e ristoro degli Elfi, l’officina con laboratori per bambini e la posta di Babbo Natale. Oltre ai mercatini, il Tunnel ghiacciato e il mini zoo. Per quanto riguarda il Terziere Borgo Dentro va sottolineato che il 9 dicembre alle 17 presenterà la pubblicazione per i suoi 40 anni di attività.

E ancora mercatini di Natale anche nelle frazioni a Moiano, Po’Bandino e Ponticelli. Mentre nel cuore del centro storico  (Rocca) si terranno degustazioni e a tema “zafferano”, la fiera del dolce internazionale (Palazzo Corgna), concerti (Teatro Avvaloranti), mostre. tra cui quella fotografica di rilievo internazionale di Maurizio Galimberti al restaurato ex Forno Bassini e “Voci dalla materia” di Giorgio Bronco e Guido Fei. E non potevano mancare eventi dal sapore etrusco con il concerto di fine anno ispirato alle sonorità degli antichi (sabato 30 Palazzo Corgna ore 15).

Per gli appassionati non mancheranno visite alla scoperta della “città insolita” nei luoghi più particolari di Città della Pieve. Il Capodanno in piazza il 31 dicembre sarà un modo per festeggiare tutti insieme l’anno nuovo e, per l’Epifania, giochi e tradizioni e degustazioni dei prodotti delle Città Gemelle arricchiranno il pomeriggio di venerdì 5  e sabato 6 la tradizionale discesa della befana dal Campanile anticiperà di poco il Concerto finale d’Epifania delle 18 al Teatro Avvaloranti. Tutto avrà inizio questo sabato alle 18 con l’accensione delle luminarie in Piazza del Plebiscito.

“La magia di questa Città – spiegano il sindaco Fausto Scricciolo e l’assessore alla Cultura e Turismo Carmine Pugliese – sta nella specificità del suo modo di essere unita e fare associazionismo e volontariato, una forza unica non replicabile e non omologabile. E’ motore di quel lavorio continuo che da mesi è all’opera solo per stupire chi verrà a visitarci con quel capolavoro di artigianato e poesia che è il Presepe Monumentale o con la creatività e l’allegria del villaggio di Babbo Natale, ma solo venendo a scoprirlo con i vostri occhi capirete di cosa stiamo parlando”.

Inoltre  Dal 2 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018 la società cooperativa Sistema Museo, attuale gestore dei siti museali nei borghi di Castiglione del Lago, Città della Pieve, Magione, Paciano, Panicale e Piegaro, mette in rete le diverse realtà del comprensorio del Lago Trasimeno creando un’offerta integrata e completa con l’iniziativa “Magie di Natale nei borghi del Lago Trasimeno”.
“Magie di Natale nei borghi del Lago Trasimeno” è un calendario congiunto ricco di eventi con il quale i borghi aprono le loro porte a tutti coloro che sceglieranno di vivere un Natale all’insegna della cultura, della tradizione, del buon mangiare e del divertimento per grandi e bambini. Una rassegna pensata per offrire ai visitatori esperienze e attività coinvolgenti.

Per tutta la manifestazione i partecipanti potranno scoprire i luoghi insoliti di Città della Pieve, farsi guidare a Panicale da un Capitano di Ventura, divertirsi con laboratori esperienziali nei musei di Piegaro, Paciano e San Feliciano di Magione e partecipare a tante altre iniziative come la visita alla mostra di Giuseppe Biasio al Palazzo della Corgna a Castiglione del Lago. A Magione il primo appuntamento è previsto per sabato 2 dicembre, ore 16, chiosco del lungolago di San Feliciano, con l’iniziativa “Timbri animati e altri racconti” in cui verranno proposte letture e laboratori per bambini. Attività didattiche, visite guidate teatralizzate, letture, proiezioni di film e importanti mostre per conoscere a 360 gradi le bellezze del Lago Trasimeno.

Scopri tutte le iniziative e le attività nel sito www.sistemamuseo.it

(Ufficio Comunicazione Comune di Città della Pieve)