Home Sanità Sanità. Nuovo servizio medico territoriale (AFT). Attesa vigile nel Trasimeno Nuovo servizio...

Sanità. Nuovo servizio medico territoriale (AFT). Attesa vigile nel Trasimeno Nuovo servizio che prevede la ariorganizzazione del medici di base e la guardia medica

Condividi

Si chiamano AFT, una nuova sigla che sta per “Aggregazione Funzionale Territoriale”. Secondo quanto detto tempo fa nella conferenza di presentazione, dai vertici della sanità regionale e nei documenti di presentazione, dovrebbero essere “…nuove forme organizzative della medicina generale che si chiameranno Aggregazione Funzionale Territoriale (AFT) e che garantiranno nel territorio la continuità dell’assistenza, estesa all’intero arco della giornata e per sette giorni alla settimana, per garantire una effettiva presa in carico della persona, in particolare i pazienti fragili ed in dimissione protetta, anche in collegamento con le Centrali Operative Territoriali (COT) e successivamente con la istituenda rete del Numero Unico Europeo 116117. In ogni ambito sarà assicurata l’apertura di un ambulatorio nei giorni feriali h 12 con orario 8,00-20.00 e nel sabato e prefestivi l’attività ambulatoriale per almeno 6 ore, dalle ore 8.00 alle ore 14.00

….La AFT sarà composta da un numero di medici, di norma, non inferiore a 20, inclusi i medici di assistenza primaria e di Continuità Assistenziale i titolari di convenzione a quota oraria e la popolazione assistita non dovrà essere, per ogni AFT, superiore a 30.000 persone.”

Un appuntamento che dopo le vicende ospedaliere sarà seguito con grande attenzione da parte di tutta la popolazione e  da parte di tutte le forze politiche.

Questo nuovo servizio dovrebbe  essere costituito fra non molto. sarà importante che la zona del Trasimeno sia tutta coperta dal servizio in modo equilibrato e non difforme dalle altre realtà regionali.