Home Rubriche 100 Miglia di Magione. Porsche e Ferrari tra i Big Incoronata la...

100 Miglia di Magione. Porsche e Ferrari tra i Big Incoronata la Porsche 911 di Maurizio Fondi. Bene gli umbri Rossetti, Bordacchini e Manni.

Condividi

 Una giornata contrassegnata da un meteo con temperature basse, ma serena, ha fatto da cornice alla 100 Miglia di Magione, competizione di durata per auto da corsa a ruote coperte moderne, di varie tipologie e cilindrate, che si sono rincorse per 64 giri sul tracciato dell’Autodromo dell’Umbria.

La Porsche 911 guidata dal laziale Maurizio Fondi ha tagliato il traguardo da vincitore, ma a scattare dalla pole position era la Ferrari 458 GT3 di Gabriele Marotta. Questi al via è stato “bruciato” dallo start grintoso della Porsche 997 di “Togo”, vincitore della scorsa edizione della 100 Miglia. Questo è stato poi l’ordine di arrivo assoluto della corsa.

Complici i momenti di “neutralizzazione” della gara, imposti dal regolamento per consentire il cambio guida al volante, sono stati diversi ad alternarsi in testa alla corsa. La Ferrari guidata da Marotta si è inoltre vista costretta a rallentare a causa di un problema tecnico. Alla fine così è stato meno difficile per la Porsche 911 di Fondi portarsi in testa, dove è rimasto per gli ultimi venti giri.

Nella “top ten” della 100 Miglia anche l’altra Porsche 911 GT3, quella condivisa da Bronzini e Aurilia, la 997 Gt3 di Sacco e Regni, la Seat Leon Cup guidata alternativamente da Revello e Vita, la Lotus Elise di Motta e Benedini, la Porsche Cayman di Benusiglio e Simoncini, la Fiat Abarth 595 di “Boga” e infine anche la Mini JCW del perugino Luca Rossetti che ha guidato in alternanza con il giovane vice campione della BMW 318 Racing Series, il bolognese Filippo Bencivenni. Appena dietro, in undicesima posizione assoluta, un duo tutto umbro con i piloti tuderti Rolando Bordacchini e Damiano Manni al volante di una BMW 318 RS.

Le classifiche di classe complete disponibili a questo link: https://bit.ly/2DOPOqu

Archiviata la 100 Miglia di Magione si prospetta ora un altro grande evento per gli amanti dei motori da corsa: il 24 e 25 Novembre tornerà infatti in pista la 2 Ore Autostoriche – Trofeo Anchise Bartoli, valida per il Campionato Italiano Autostoriche. In questa occasione a scendere in pista ci sarà anche un vera e propria stella del volante: Emanuele Pirro, ex pilota ufficiale Audi Motorsport, vincitore di ben cinque edizioni della classica endurance 24 Ore di Le Mans, nonché ex pilota e collaudatore di Formula 1.

In pista nella stessa data anche il Trofeo Supercup e una gara per Biposto Corsa storiche.

Ufficio Stampa Autodromo dell’Umbria: Mariangela Musolino

Foto di Paolo Ambrosi