Home Arte e cultura A Libri Parlanti di Castiglione del Lago c’è “L’ora del tè” Giovanni...

A Libri Parlanti di Castiglione del Lago c’è “L’ora del tè” Giovanni Dozzini e Nicola Mariuccini presentano i loro ultimi romanzi

Condividi

Alla libreria “Libri Parlanti books & coffee” di Castiglione del Lago arriva “All’ora del tè” Con inizio sempre alle ore 17:30 domani 8 febbraio e sabato 9 due autori umbri presenteranno i loro ultimi romanzi.

Giovanni Dozzini

Domani 8 febbraio sarà Giovanni Dozzini che presenterà “E Baboucar guidava la fila” edito da Minimun Fax, una favola senza morale, che affronta il tema delle migrazioni scegliendo di raccontare quello che viene dopo le traversate: paure, desideri, rabbia e nostalgie”: conduce l’incontro il giornalista Gianni Agostinelli. Giovanni Dozzini è nato a Perugia. Giornalista e traduttore, suoi articoli sono stati pubblicati su Europa, Huffington Post Italia, Pagina99, OndaRock. Ha scritto altri tre romanzi: “Il cinese della piazza del pino” (Midgard 2005), “L’uomo che manca” (Lantana 2011) e “La scelta” (Nutrimenti 2016). È tra gli organizzatori del festival di letteratura in lingua spagnola Encuentro.

Venerdì 8 febbraio, sempre alle 17.30, Nicola Mariuccini presenta “Ninos” edito da Castelvecchi, un romanzo a sfondo storico, amaro, tenero e commovente. È la storia dei bambini rubati nel momento più buio della guerra civile spagnola, fra il 1936 e il 1939. Conduce l’incontro il prof. Mario Tosti. Nicola Mariuccini è nato a Umbertide nel 1966: nel 2015 ha pubblicato “La prigione di cristallo”, romanzo incentrato sulla questione del femminicidio nell’orizzonte storico della Grecia dei colonnelli. Nel 2017 la sua seconda pubblicazione, con Castelvecchi: “Nighthawks”, un romanzo ambientato in Portogallo con una retrospettiva storica sulle vicende del regime salazarista.