Home Scuola A Panicale per scoprire il magico universo del teatro

A Panicale per scoprire il magico universo del teatro

Condividi

(Cittadino e Provincia) In piena estate Panicale si trasforma in palcoscenico a cielo aperto e ospita campus teatrali per adulti e bambini. Sono stati presentati questa mattina in conferenza stampa a Perugia i due nuovi progetti, promossi dalla Compagnia del Sole con il patrocinio del Comune di Panicale. A salutare gli intervenuti è stato il sindaco di Panicale Giulio Cherubini che ha ricordato come questi corsi arricchiscano l’offerta artistica e culturale del nostro territorio e si svolgono all’interno di una perla come il teatro Cesare Caporali. “Approfitto – ha sottolineato Cherubini – per rimarcare quanto sia importante avere un teatro all’interno del nostro centro storico e che questo, come tutte le strutture datate, va manutenuto in collaborare con le Istituzioni regionali, per mantenerlo fruibili e bello. Coordinatrice della conferenza stampa è stata Margherita Belaief della Compagnia del Sole che ha spiegato il progetto e introdotto gli argomenti.

Il primo corso, condotto dall’attrice e autrice Caterina Fiocchetti con la consulenza dell’artista Giulia Zeetti, e si intitola “Castelli in aria – Teatro per piccoli sognatori”, ed è un campus dedicato a bambini dai 6 ai 12 anni. Nella settimana dal 26 luglio al 31 agosto i piccoli partecipanti saranno guidati in un percorso in cui saranno invitati a mettersi in gioco raccontando la storia de “Il piccolo principe”, opera scelta per essere una sorta di allegoria sull’educazione sentimentale. “Cercheremo – hanno detto Fiocchetti e Zeetti – di portare i ragazzi nel teatro facendo emergere i loro talenti e desideri più profondi. Ci muoveremo all’interno delle vie di Panicale studiando le parole, cercando di tirare fuori le emozioni dei ragazzi”. A questa esperienza estiva, che impegnerà i piccoli tutti i giorni dalle 15 alle 19, seguirà il laboratorio autunnale che si terrà all’interno del Teatro Caporali tra settembre e novembre.

Per adolescenti e adulti invece viene proposto il “Laboratorio di arti teatrali per la vita di tutti i giorni” tenuto dall’attore Riccardo Tordoni. Un’esperienza per lavorare su più livelli della persona: corpo, mente, pensiero, sentimento, istinto , immaginazione, desiderio e memoria. A partire appunto dal corpo “per ristabilire la connessione tra tutte le parti che compongono la persona”. Questo campus si svolgerà dal 2 al 7 agosto dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19 presso Il Rosario di Panicale. “Da piccoli posti come Panicale escono sempre grandi lavori. I ragazzi sono attratti dai social – ha detto Tordoni – perché soddisfano il bisogno di farsi guardare, ma una foto è solo un frame della propria vita, mentre con il tetro possono esprimere se stessi e quello che hanno dentro. I teatro è come uno specchio ti rimanda emozioni e ti lascia una grande soddisfazione interiore.

 

 

 

Condividi