Home Associazionismo e Volontariato A Preci cerimonia di consegna della casetta regalata dalle Associazioni di Castiglione...

A Preci cerimonia di consegna della casetta regalata dalle Associazioni di Castiglione GIÀ ASSEGNATA DAL COMUNE ALLE LAVORATRICI DELLE CALZATURE

Condividi

Si è tenuta sabato mattina a Preci la cerimonia di consegna del prefabbricato in legno donato dalle associazioni di Castiglione del Lago, coordinate dall’Amministrazione comunale, con una riuscita campagna di raccolta fondi realizzata dallo scorso dicembre fino ad aprile. I due paesi fanno parte della rete dei Borghi più Belli d’Italia. Quasi 20 associazioni di castiglionesi e tantissimi privati cittadini, attraverso cene, concerti, lotterie e giochi vari, hanno raccolto la considerevole cifra di 16.829 euro a cui si aggiungono 500 euro donati dall’Amministrazione comunale, per un totale complessivo di 17.329 euro.

Preci, uno dei paesi più colpiti dalle scosse sismiche dello scorso autunno, ha ricevuto quindi una struttura di legno di circa 40 metri quadrati, dotata di bagno e aria condizionata, che è stata assegnata dall’Amministrazione comunale alle lavoratrici settore calzaturiero, per la ripresa della loro attività produttiva presso la zona Artigianale “Il Lago”.
«Saluto le autorità presenti – ha dichiarato il sindaco Pietro Bellini – e ringrazio gli amici castiglionesi per la sensibilità dimostrata verso la nostra comunità. Questo è un evento molto significativo perché consente la ripartenza di un’attività importante per la nostra economia. Il settore calzaturiero, se pur ridotto rispetto a 15/20 anni fa, ancora aiuta la nostra comunità a guardare avanti. Gli amici castiglionesi sono stati rapidi e concreti. Il mondo del volontariato dimostra di lavorare al meglio insieme al pubblico. Grazie di cuore!».
«Questo è un piccolo gesto per Preci – ha detto Sergio Batino sindaco di Castiglione del Lago – e ne siamo felici nella speranza che sia utile al rilancio del tessuto produttivo locale. Nella targa abbiamo scritto “la comunità di Castiglione del Lago” a sottolineare che tutti i cittadini, attraverso il fondamentale lavoro di 20 associazioni, hanno preso a cuore la questione, dimostrando che nel momento del bisogno sappiamo essere uniti. È stata un’occasione per stare insieme. La scelta di Preci viene anche dalla comune appartenenza al club dei Borghi più Belli d’Italia: speriamo anche di rilanciare il turismo nei nostri due bellissimi centri».
Ha portato i saluti della Regione Luigi Rossetti, Direttore delle Attività Produttive, mettendo in luce la significativa solidarietà fra due comunità agli antipodi in Umbria che rappresentano il Lago Trasimeno ad ovest e la montagna ad est. Alla cerimonia hanno partecipato anche i vicesindaci di Castiglione, Romeo Pippi, e di Preci Paolo Masciotti, con i rappresentanti di tutte le associazioni coinvolte nella gara di solidarietà.
Ecco il riepilogo delle somme raccolte e versate da ogni associazione: Arte e Sostegno euro 100; Associazione per Gioiella 700; Avis di Castiglione 354; Azzurro per l’Ospedale 900; Centro Socio Culturale L’Incontro 2.000; Club Sportivo Villastrada 2.200; Confraternita di San Domenico 200; Filarmonica di Chiusi 151; Associazione Madonna del Busso 1.000; Mamme in Coro 300; Misericordia di Castiglione 930; Moto Club Trasimeno 300; Presidio Scuole Rosselli 650; Pro Loco Macchie 1.700; Quelli del 65 euro 2.725; Radio Amatori 1.000; Scuola di Musica del Trasimeno 600; Soggetto Donna 230. I versamenti effettuati da privati cittadini hanno raggiunto la cifra di 940 euro, mentre il Comune di Castiglione, che ha versato 500 euro, ha gestito con apposito capitolato la scelta della azienda, la Laika di Pozzuolo Umbro, che ha costruito la struttura e si è occupata della sua installazione insieme agli operai del Comune di Preci. (AKR)