Home Calcio Anche il Foligno può essere sconfitto. “Il Punto” sull’Eccellenza Ma le inseguitrici...

Anche il Foligno può essere sconfitto. “Il Punto” sull’Eccellenza Ma le inseguitrici ne approfittano solo in parte.

Condividi

Il fatto eclatante dell’undicesima giornata del campionato di Eccellenza Umbra è che l’Orvietana infligge la prima sconfitta stagionale alla corrazzata Foligno, una squadra costruita per asfaltare tutto quello che si pone sulla sua strada, ed invece ecco che spunta fuori l’Orvietana, che zitta zitta sotto la guida di mister Fiorucci, risale la china e si toglie una grande soddisfazione, rilanciando il proprio campionato,(che a dire la verità),per l’organico a disposizione, non poteva essere questo anonimo inizio e mette un poco di sale, nella lotta per la conquista del primo posto,

Anche se lo Spoleto, non riesce ad approfittarne in pieno, visto che si fa fermare sullo zero a zero casalingo dall’Ellera, che fa esordire in campionato l’olandese Janse (con trascorsi importanti nel campionato di serie B con la Ternana, e l’anno scorso titolare nel campionato di serie A olandese),questo per sottolineare, che le nozze coi fichi secchi, sono difficili da realizzare (a buon intenditore poche parole).

Mentre al contrario il Lama, va a vincere per 3 a 2 in quel di Massa Martana, e si porta in solitaria al terzo posto con 21 punti, e mercoledì, nel recupero della gara casalinga sospesa per impraticabilità del campo (contro l’Orvietana),in caso di vittoria si può portare al secondo posto a pari merito dello Spoleto.

Continua il buon momento del San Sisto, che batte per 2 a 0 la Pievese, inanellando il sesto risultato utile consecutivo, issandosi così con 18 punti al quarto posto assoluto. Vittorie importanti per l’Angelana che batte 2 a 1 il Casteldelpiano, portandosi così a centro classifica, e della Narnese che strapazza per 3 a 0 l’Assisi Subasio. Anche qui da notare l’esordio assoluto dell’albanese Kerlota, l’anno passato giocatore della serie A albanese, e quello di Vastola, giocatore che ha fino lo scorso anno giocava nella serie C italiana.

Anche in questa domenica, lo spettacolo sui campi non è di certo mancato sono stati infatti 19 i goals segnati, e solo due le partite terminate a reti inviolate. Per quello che riguarda la Pievese, ancora una battuta d’arresto in quel di San Sisto, e non per creare alibi, ma ancora un grave errore arbitrale che la penalizza, e con questo salgono a cinque le partite condizionate dagli errori arbitrali, che credetemi sono mazzatte, anche se non deve essere un’alibi.

Domenica prossima il campionato ,vedrà per le squadre al vertice, incontri casalinghi per il Foligno che ospiterà la Narnese, e per il Lama che attende la Pontevecchio, mentre lo Spoleto va in trasferta a Città della Pieve, altra partita importantissima. Al contrario nella zona retrocessione vedrà l’Assisi Subasio al momento ultima ospitare il Pontevalleceppi terzultimo, vedremo domenica sera chi potrà sorridere. Grazie per l’attenzione e buon campionato!!!

Alvaro Bittarello