Home Economia e lavoro Calici di Stelle “I Vini dell’Etruria Orientale” a Ficulle il 2 3...

Calici di Stelle “I Vini dell’Etruria Orientale” a Ficulle il 2 3 4 agosto. I pregevoli vini di Orvieto, Montepulciano e del Trasimeno si intrecciano a Ficulle sotto le stelle nelle terre degli antichi etruschi

Condividi

 Di nuovo a Ficulle Calici di Stelle, l’evento nazionale estivo nato dell’Associazione Nazionale Città del Vino e del Movimento Turismo del Vino. Vino e offerta culturale, insieme alla magia dei territori sotto le stelle, sono l’abbinamento vincente della manifestazione, in una formula che unisce la filosofia del buon bere a eventi, cibo, musica, spettacoli e arte.

 La manifestazione è organizzata da Comune e Proloco di Ficulle, in una tre giorni all’insegna dell’enoturismo di qualità, con l’antico borgo trasformato per l’occasione in una seducente vetrina a cielo aperto dei grandi vini dell’Etruria orientale.

Un percorso tracciato già nell’edizioni precedenti con l’idea di creare un evento originale nel panorama enoturistico nazionale, attraverso la collaborazione delle Strade del vino, come nello spirito della nuova Federazione nazionale che le raggruppa, capace di avvicinare territori straordinari.

Quest’anno vede la collaborazione, oltre della Strada dei vini Etrusco Romana in provincia di Terni, Strada del vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese, anche quella della Strada dei Vini Colli del Trasimeno. L’evento è dedicato a valorizzare i grandi vini di questi territori contigui ma straordinario per diversità enologica tanto che caratterizzeranno le degustazioni: vini bianchi per le cantine dell’orvietano, rossi per le aziende di Montepulciano, rosati per quelle del Trasimeno, oltre alle eccellenze ficullesi. Un connubio di territori dove la coltura del vino è cosi radicata nei secoli da contribuire alla storia del vino italiano con vere eccellenze enologiche conosciute in Italia e nel mondo.

 Dopo il successo del concerto di aperura svoltosi ieri sera presso la Abbadia di San Niccolò al Monte Orvietano, il ricco programma della manifestazione si articola come segue.

 

SABATO 3 AGOSTO
CENTRO STORICO
🏰 ORE 17.30 INCONTRO PUBBLICO PER L’INTITOLAZIONE DEL PARCO PUBBLICO A FOLCO QUILICI
“Metti l’ambiente in Comune. Cosa possono fare scuola e comunicazione sui temi della sostenibilità. E cosa possiamo fare noi”. Incontro pubblico presso la suggestiva rocca medievale per la dedica del Parco pubblico a Folco Quilici.

🍷 DALLE ORE 19.30 PERCORSO DEGUSTAZIONI
La serata, entra poi nel vivo con le “stazioni di degustazione” allestite nel petroso labirinto di vicoli del centro storico. Numeri da capogiro per l’edizione 2019 che vede coinvolte Ventotto le aziende vitivinicole presenti all’evento, associate alle Strade del vino, da Orvieto a Montepulciano ai colli del lago Trasimeno, con ben 53 etichette di DOCG, DOC, IGT, offerte dalle cantine, in degustazione e oltre 400 bottiglie pronte per essere stappate sotto le stelle da sommelier della FISAR.

Attenzione non solo per il vino ma anche per le produzioni gastronomiche, quindi i sapori, con stand di degustazioni allestiti lungo il percorso e in conclusione, in Piazzetta, street food e selezione di musiche del dj. Non mancheranno né la piacevolezza del convivio né altre riserve di vino.

DOMENICA 4 AGOSTO
🍔 🎵 DALLE ORE 19.00 STREET FOOD, MUSICA E ANCORA TANTO DIVERTIMENTO
Per concludere in allegria, tradizionale street food e musica alla Porta del Sole

🎶🎭 ORE 21.00 – Piazza della Repubblica SPETTACOLO “EKLISSI” A CURA DELLA COMPAGNIA UMBRA KROONOS THEATRICAL CIRCUS

 

Se vogliamo che l’Etruria non sia solo un nome – spiega Gian Luigi Maravalle, Sindaco di Ficulle – dobbiamo lavorare insieme per farne un’esperienza reale. Noi siamo partiti dal vino perché è un ‘medium’ che coinvolge i sensi, il piacere e la storia di queste terre e la loro coerenza pedoclimatica. Mettere insieme le cantine che popolano i colli dell’antica valle del Chiani, del Paglia, del Tevere e del lago Trasimeno è un modo per mostrare le nostre comuni radici e la nostra volontà di essere degni interpreti di quel patto di amicizia che gli etruschi vollero siglare con la natura. Questo ‘Calici di Stelle’ riveste di sensibilità e di gusto il progetto di ‘Experience Etruria’ e mostra l’enorme potenziale del Distretto Culturale e Turistico dell’Etruria. Mi piace pensare che il futuro di questi nostri territori, almeno sotto il profilo turistico, possa ripercorrere quell’antica autostrada fluviale che collegava Roma, quindi il Tirreno, con Chiusi. E forse in tal senso andar a lezione dagli etruschi potrebbe rivelarsi nient’affatto anacronistico…”

Un ringraziamento particolare va a tutte le aziende produttrici di vino, gastronomia ed altro che con il loro essenziale contributo in prodotti e presenza hanno reso possibile l’evento.

 

CANTINE PRESENTI ALL’EVENTO DI DEGUSTAZIONE DI SABATO 4 AGOSTO:

 

STRADA DEI VINI ETRUSCO ROMANA IN PROVINCIA DI TERNI

Antinori Castello Della SalaBarberani – Castello Di Montegiove – Cardeto – Custodi – Palazzone Neri – Argilae – Tenuta Ponziani – Decugnano Dei BarbiMonrubioTenuta Vitalonga – Cirulli

Associazione Produttori Ciliegiolo di Narni e Amelia Vari Produttori: Zanchi, Tenuta Cavalier Mazzocchi, Bussoletti, Palazzola, Tenuta Casale Milli, Tenuta Fabbrucciano, Sandonna.

 

STRADA DEL VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO E DEI SAPORI DELLA VALDICHIANA SENESE  

Antinori La Braccesca – Boscarelli – Manvi – Carpineto – Vecchia Cantina di Montepulciano – Godiolo – Casanova – Terra Antica – Fassati – Fanetti

 

STRADA DEI VINI COLLI DEL TRASIMENO

Poggio Santa Maria – Il Poggio di Anna Gattobiglio – Azienda Montemelino – Pomario – Consorzio Tutela Vini Doc Trasimeno – Vari Produttori di Rosati