Home Uncategorized Castiglione del Lago. Fine settimana tra studio del paesaggio e osservazione della...

Castiglione del Lago. Fine settimana tra studio del paesaggio e osservazione della luna A Palazzo Corgna e Hortus Trasimeni serie di iniziative dedicate alla bellezza nell’arte e in natura

Condividi

(Cittadino e Provincia) Italia Nostra (Sezione di Castiglione del Lago) dedica al paesaggio nelle sue diverse declinazioni il corso di formazione 2019-2020 previsto per il pomeriggio di domenica 13 ottobre. Si inizia a Palazzo Corgna (ore 15,30) con la conferenza curata dall’artista e critico d’arte Andrea Baffoni dal titolo “L’Umbria del paesaggio: il paesaggismo in arte dal Rinascimento ad oggi”.

La conferenza propone un percorso storico artistico, corredato da immagini, dal Perugino ai giorni nostri permettendo di vedere come nel corso dei secoli l’Umbria abbia avuto un rilievo particolarmente attivo nell’arte del paesaggio. Dalla pittura alla Land Art si potrà scoprire un lato della regione che presuppone la tutela e difesa dell’ambiente come bene storico, artistico e umano. La sala in cui avverrà la conferenza sarà allestita con le opere di alcuni pittori di paesaggio attivi nell’area di Castiglione del Lago, individuati dallo stesso Baffoni, e considerati i “paesaggisti del Trasimeno”. Un modo per mettere a confronto l’arte dei grandi maestri con una vera e propria “scuola paesaggistica” locale.

Alle 16,30 la conferenza si sposterà nell’oliveto del Castello per entrare nel vivo dell’arte performativa in un’esperienza diretta con l’opera dell’esperta Sara Campagna a contatto con la natura. “Paesaggio fuori – paesaggio dentro” è il titolo dell’evento curato dalla stessa Campagna, artista e mandala operator. Una performance di “mandala land art” per vivere un’esperienza di Arte in Natura, per collaborare creativamente con la Natura, per scambiarsi Bellezza e arricchire il proprio paesaggio artistico interiore. L’evento è aperto a tutti (adulti e bambini), appassionati e curiosi.

La giornata di domenica si svolge in collaborazione con il Laboratorio del Cittadino e la Direzione didattica “Franco Rasetti”.

Per l’intero pomeriggio presso l’Hortus Trasimeni sarà attivo un laboratorio di ceramica raku in collaborazione con l’Associazione Arte e Sostegno.

Ma l’Hortus Trasimeni il giorno precedente, sabato 12 ottobre ospiterà un altro singolare evento, questa volta dedicato alla volta celeste. “Occhi sulla Luna al Giardino Hortus Trasimeni” è il titolo dell’iniziativa organizzata per la ricorrenza dei 50 anni dal primo allunaggio. A partire dalle ore 16 un fitto programma di attività (yoga, performance artistiche e osservazione del cielo) celebrerà il nostro satellite naturale e lo sbarco sulla luna. In particolare dalle 18,45 sarà possibile osservare la Luna ai telescopi con l’aiuto di Maurizio Caselli.

“Occhi sulla Luna al Giardino Hortus Trasimeni”, organizzata dall’associazione Laboratorio del cittadino, è una nuova iniziativa gratuita per offrire a tutti i cittadini la possibilità di scrutare la Luna da vicino. L’intento è quello di creare un punto di osservazione astronomica una volta al mese nel cuore di Castiglione del Lago. Oltre all’osservazione, Maurizio Caselli sarà a disposizione per rispondere a domande e curiosità.