Home Arte e cultura Castiglione. Il programma completo di “Castiglione Cinema 2020”

Castiglione. Il programma completo di “Castiglione Cinema 2020”

Condividi

A Castiglione del Lago (PG), 3 e 4 luglio Castiglione Cinema 2020 – RdC incontra Terence Hill, Ambra Angiolini e Lillo & Greg ospiti speciali Roma, 30 giugno 2020 – La terza edizione di Castiglione Cinema – RdC incontra, il festival organizzato dalla Fondazione Ente dello Spettacolo e dal Comune di Castiglione del Lago, si terrà venerdì 3 e sabato 4 luglio 2020. Un’edizione speciale, strutturata in una forma inedita che tiene conto delle attuali circostanze, che avrà luogo alla Rocca del Leone, la splendida fortezza medievale che si innalza sulle sponde del Lago Trasimeno.

Gli eventi di Castiglione Cinema 2020 saranno aperti alla presenza degli spettatori, che avranno la possibilità di ritrovare il piacere di confrontarsi dal vivo, riflettere insieme, condividere emozioni. Saranno seguite tutte le procedure previste dai protocolli sanitari, per garantire la totale sicurezza di coloro che parteciperanno. La partecipazione ai talk è gratuita ma è necessaria la registrazione tramite il sito ufficiale del festival (https://castiglionecinema.it/prenotazioni/) inserendo tutti i dati richiesti. I partecipanti riceveranno una mail di conferma da parte dell’organizzazione. Compilare il form è veloce, semplice ed è l’unico modo per avere l’accesso garantito.

Per chi non può partecipare dal vivo, tutti gli eventi saranno in diretta sui social di cinematografo.it e entespettacolo (Facebook – Twitter – Instagram – YouTube). In diretta da Castiglione del Lago sarà anche la storica trasmissione Hollywood Party di Rai Radio 3. Inoltre, nella settimana successiva all’evento, le emittenti televisive del Circuito CoralloSat trasmetteranno i talk del festival. Un’occasione preziosa per raggiungere il pubblico di tutta Italia e far conoscere la bellezza di uno dei borghi medievali più suggestivi del nostro Paese, per tre giorni “capitale” protagonista del cinema italiano.

GLI OSPITI E LE PROIEZIONI A Terence Hill sarà consegnato il Premio Castiglione Cinema – RdC Incontra, realizzato dal gioielliere Giovanni Raspini. Da oltre mezzo secolo iconico protagonista del cinema e della televisione, Terence Hill (il cui vero nome è Mario Girotti) ha lavorato con grandi registi come Luchino Visconti, Carlo Lizzani e Damiano Damiani e ha conquistato il pubblico di tutto il mondo grazie agli indimenticabili film interpretati con lo storico partner, Bud Spencer. Una coppia amatissima, formata, come disse Ermanno Olmi (loro sincero ammiratore), da due “magnifici attori e amabilissimi galantuomini, indimenticabili eroi di tante fantastiche avventure, di giocosa ironia e sano divertimento”. Nella serata di venerdì 3 luglio alle ore 21:00, Terence Hill introdurrà Il mio nome è Thomas, film del 2018 da lui stesso diretto e interpretato. A dialogare con l’attore e regista ci sarà Massimo Bernardini, giornalista (già responsabile della redazione spettacoli di Avvenire e critico musicale per il Radiocorriere Tv, Famiglia Cristiana, Il Sabato) e autore e conduttore del programma TV Talk, in onda dal 2005 su Rai 3. Per consentire a tutti coloro che vorranno seguire la manifestazione, gli spettatori potranno accedere alla sala virtuale della piattaforma MY MOVIES (raggiungibile al link https://www.mymovies.it/iorestoacasa/castiglione/) per godere della visione di Il mio nome è Thomas alle ore 22:00, in contemporanea con la proiezione live a Castiglione del Lago. E il 4 luglio, alle ore 21:30, uno spettacolo esclusivo riservato agli spettatori della sala virtuale: Renegade – Un osso troppo duro (1987), il film con cui Terence Hill rinnovò la collaborazione con E.B. Clucher, il regista del leggendario dittico di Trinità.

Venerdì 3 luglio alle ore 18:00, presso il Giardino Caffè Pomarancio nella Rocca del Leone, Ambra Angiolini, interprete tra le più apprezzate del cinema italiano, sarà la protagonista del talk “L’arte di cambiare rimanendo se stessi”. Un incontro con gli spettatori, moderato da Federico Pontiggia (critico della Rivista del Cinematografo), che avrà luogo nel Giardino della Rocca. Un momento imperdibile per conoscere meglio l’attrice romana, che si racconterà a cuore aperto ripercorrendo le tappe fondamentali del suo percorso professionale, eclettico e mai banale. Ambra Angiolini si è distinta sul grande schermo alternando commedie e drammi, dimostrandosi sempre all’altezza dei ruoli che le hanno affidato registi come Ferzan Ozpetek, Emidio Greco, Michele Placido, Paolo Genovese, Alessio Maria Federici. Vincitrice di un David di Donatello per Saturno contro nel 2007, ha raccolto il plauso di critica e pubblico in film come Immaturi, Viva l’Italia, La verità, vi spiego, sull’amore, 7 minuti, Terapia di coppia per amanti. Confermata a Castiglione Cinema 2020 – RdC incontra anche la presenza degli irresistibili Lillo & Greg, che formano il popolare duo da oltre vent’anni sulla cresta dell’onda grazie a spettacoli teatrali (come Il mistero dell’assassino misterioso), varietà televisivi (L’ottavo nano, Le iene, Stracult per citarne alcuni) e lungometraggi (tra questi, Colpi di fulmine e Natale col boss). Sabato 4 luglio, alle ore 19, presso il Giardino Caffè Pomarancio nella Rocca del Leone, Lillo & Greg dialogheranno con gli spettatori della Rocca medievale in “Manifesto per una fiera inadeguatezza”, talk moderato da Valerio Sammarco (caporedattore della Rivista del Cinematografo) e Efisio Mulas (Hollywood Party su Radio 3). Un incontro, già dal titolo esplosivo, in cui, tra passato, presente e progetti futuri, si racconteranno senza filtri con quell’umorismo surreale che è cifra caratteristica della loro comicità. E alle 21, introdurranno la proiezione del primo film che hanno realizzato dietro la macchina da presa: D.N.A. – Decisamente Non Adatti.

IL WEBINAR Venerdì 3 luglio alle ore 15:00 si terrà il webinar “Strumenti e metodi sull’utilizzo del cinema nella didattica a scuola”. Rivolto principalmente ai docenti degli istituti scolastici di ogni ordine e grado, sarà trasmesso e registrato sulla piattaforma Spaggiari (raggiungibile attraverso questo link: https://tinyurl.com/WebinarCastiglioneCinema; l’iscrizione è gratuita). Il webinar ha l’obiettivo di illustrare i fondamenti del piano nazionale per il cinema a scuola e condividere alcune esperienze già realizzate di educazione visiva a scuola. Intervengono Giulia Serinelli (membro della commissione di valutazione dei Bandi MIUR e MIBACT), Bruno Zambardino (funzionario ILC presso MIBACT – Direzione Generale Cinema e Audiovisivo), Gianluca Giannelli (Responsabile progetto Scelte di classe), Vincenzo Bevar (Project Manager Cinemovel), Emiliano Morreale (critico cinematografico e docente). Coordina Gianluca Arnone (critico e giornalista della Rivista del Cinematografo).

I MAGNIFICI SET: I BORGHI D’ITALIA NEL CINEMA Sabato 4 luglio alle ore 18, l’incontro “I magnifici set: i borghi d’Italia al cinema”. L’evento, in collaborazione con “I Borghi più belli d’Italia”, è un’occasione per riflettere sull’influenza che la produzione audiovisiva può avere nel ridefinire l’immagine di un luogo e mutarne la percezione da parte del pubblico con ricadute misurabili sull’indotto turistico. Quest’anno i Borghi scelti per raccontare al meglio lo spirito dell’iniziativa sono Castel San Pietro Romano (RM) e Vitorchiano (VT), location di molti, amatissimi film del nostro cinema. Intervengono Fiorello Primi (Presidente de “I Borghi più belli d’Italia”), Ruggero Grassotti (Sindaco di Vitorchiano), Gianpaolo Nardi (Sindaco di Castel San Pietro Romano), Claudio Bacilieri (Direttore di Borghi Magazine), Oscar di Montigny (Presidente e Fondatore Be Your Essence – BYE, nuova realtà per l’innovability che, attraverso progetti di innovazione e sostenibilità, accompagna imprese e istituzioni tramite un percorso di continua evoluzione, al fine di generare uno sviluppo del business e produrre un impatto positivo sulla collettività e sul pianeta). Modera Gianluca Arnone.

GRATITUDINE. LA RIVOLUZIONE NECESSARIA DI OSCAR DI MONTIGNY Sabato 4 luglio, alle ore 15:00, Oscar di Montigny presenterà il suo ultimo libro, Gratitudine. La rivoluzione necessaria (edito da Mondadori), in un incontro condotto dalla giornalista e scrittrice Tiziana Ferrario. L’evento, che inaugura il nuovo format del festival “Un caffè con…”, si terrà presso il Ristorante La Cantina di Castiglione del Lago (PG) e sarà visibile in diretta streaming attraverso i canali social della Fondazione Ente dello Spettacolo. Il libro è una guida alle sfide del futuro, un appello alle nuove generazioni che vivranno una delle epoche più rivoluzionarie della storia, perché la affrontino rimettendo la persona al centro di tutti i sistemi.

“Quest’anno sembrava impossibile poter rinnovare l’appuntamento” afferma Mons. Davide Milani, Presidente FEdS: “Ma la natura che ci caratterizza ci spinge ad assumere rischi per mettere in campo ancor più creatività, energie, risorse. Abbiamo così deciso di accettare la sfida, grazie alla ancor più decisa collaborazione dell’Amministrazione comunale: per metterci a servizio di chi fa il cinema e di chi lo ama, per contribuire a ridestare – con il linguaggio della cultura – la possibilità della speranza, per riaccendere la voglia di tornare ad essere insieme a condividere esperienze, costruire relazioni, narrare storie, offrire bellezza e serenità”. “Oggi più che mai – continua Mons. Milani – crediamo sia fondamentale ribadire l’unicità di una manifestazione che intende il cinema come occasione di approfondimento culturale e di relazione. Questa nostra festa vuole soprattutto essere segno di ripresa, motore per trainarci fuori dalle secche della rassegnazione, della paura, della crisi. La vera ripartenza del nostro Paese avverrà se rinasce il desiderio della comunità di tornare a investire sui valori del dialogo, dell’incontro, della condivisione”. E di ripartenza della vita di comunità parla anche Matteo Burico, sindaco di Castiglione del Lago: “Sarà un periodo che metterà alla prova la nostra responsabilità e l’esperienza che abbiamo acquisito nella fase emergenziale: ora dobbiamo ripartire e lasciarci pian piano alle spalle questo incredibile pezzo di storia che abbiamo vissuto. La cultura sarà il vettore principale e strategico per far ripartire la nostra economia e per riappropriarci del tempo che ci è stato rubato. Abbiamo fortemente voluto Castiglione Cinema 2020 – continua il sindaco – e ringraziamo per questo tutta la Fondazione Ente dello Spettacolo e in particolar modo Mons. Davide Milani, per aver creduto nella possibilità di realizzare questa edizione e regalare a Castiglione del Lago un evento innovativo e di grande prestigio”.

(comunicato stampa)