Home Uncategorized Castiglione. Lega “Atti di criminalità nelle frazioni. Chiediamo più attenzione alle autorità...

Castiglione. Lega “Atti di criminalità nelle frazioni. Chiediamo più attenzione alle autorità preposte”

Condividi

“Ancora una volta assistiamo ad un evento di criminalità sul nostro territorio. Un atto, quello accaduto venerdì notte, a dir poco inammissibile. Al centro della frazione di Pozzuolo è
stato divelto e si è cercato di asportare un apparecchio bancomat dalla sua sede, sotto il porticato di uno stabile, con addirittura la
demolizione di una colonna di un terrazzo, con pericolo di un grave crollo di parte della facciata. A nome dei nostri concittadini vogliamo e pretendiamo assolutamente più sicurezza”.
Ad affermarlo in una nota i consiglieri comunali del Gruppo Lega Paolo Terrosi e Lorenzo Nardelli.
“Tutti debbono sentirsi sicuri – proseguono i consiglieri – non soltanto i residenti del capoluogo e dobbiamo in ogni modo contrastare la criminalità attraverso fatti concreti, incrementando le forze dell’ordine nel loro numero e dotazioni.
Adesso che siamo al governo torneremo a far sentire la nostra voce su questi temi.
La Lega di Castiglione del Lago è sempre stata propensa ad investire per un sistema di videosorveglianza diffusa e capillare su tutto il territorio comunale, al fine di prevenire sul nascere questa ondata di criminalità che periodicamente si abbatte sul nostro territorio anche con atti gravi.
E’ stata costituita da poco la commissione sicurezza ed anche in questa sede la Lega ribadirà la propria volontà di destinare investimenti in materia di sicurezza, per rendere Castiglione un posto più sicuro, dove anche nelle frazioni, al momento evidentemente più esposte a questi fatti ingiustificabili, tutti i cittadini siano messi nella condizione di fare sonni tranquilli.
Non abbiamo più bisogno di consulenti per la sicurezza, di relazioni, di studi, come invece finora fatto e di cui non ci è stata data alcuna comunicazione in merito ai risultati, i cui fatti accaduti, ci fanno presumere deludenti.
Vogliamo e pretendiamo che sul territorio gli interventi delle forze
dell’ordine avvengano tempestivamente e ciò per dare maggior sicurezza e prevenire conseguenze spiacevoli, come casi di autodifesa, che le cronache spesso ci dimostrano più dannosi per le vittime che per gli aggressori, nonché per assicurare alla giustizia i malviventi. Ciò è quello che chiederemo a tutti i livelli – concludono – perché la Lega è da sempre dalla parte dei cittadini e pretende e chiede sicurezza e legalità”.

Ufficio comunicazione Lega Umbria Salvini Premier

 

Condividi