Home istituzioni Castiglione. Traica a Duca “Attendiamo risposte in Consiglio curiosi di vedere da...

Castiglione. Traica a Duca “Attendiamo risposte in Consiglio curiosi di vedere da quale assessore” Si sviluppa il confronto fra il capogruppo di Fratelli d'Italia e l'assessore all'urbanistica castiglionesi

Condividi

(riceviamo e pubblichiamo) ) In risposta all’articolo pubblicato dall’assessore all’Urbanistica del Comune di Castiglione del Lago Sig. Fabio Duca in merito alle questioni via Marzabotto e Piazza Ungaretti sollevate in Consiglio Comunale dal Gruppo Fratelli d’Italia, l’Avv. Francesca Traica, in qualità di Capogruppo, espone quanto segue:
“Premesso che il luogo ove ci si attendono risposte dall’assessore non è certo un (seppur rispettabilissimo) quotidiano on-line bensì il Consiglio Comunale, sede preposta al confronto istituzionale; premesso che la risposta si attendeva comunque, nelle sedi citate, dall’assessore ai lavori pubblici, dal Sindaco o dal suo vice, ma non certamente dall’assessore all’urbanistica che si dovrebbe occupare (e ce n’è bisogno) della sua materia (ma forse lo stesso si sta preparando ad un estensione di competenze a danno di altri…); premesso che è assai divertente assistere alla metamorfosi kafkiana di colui che nelle precedenti consiliature impersonificava la strenua opposizione alla Giunta PD ed oggi ne è divenuto il più assiduo difensore, chiudo con un dato oggettivo che chiarisce a tutti i lettori la situazione: il 1′ aprile 2019 era sottoscritto il protocollo d’intesa tra le parti che prevedeva che i lavori in via Marzabotto fossero realizzati e conclusi entro sessanta (60) giorni e quindi entro il 1′ giugno (proprio a ridosso delle elezioni comunali.. a proposito di “carattere speculativo ed elettoralistico”), come peraltro pubblicizzato da esponenti della precedente Giunta sugli organi di stampa.
La realtà è che siamo a fine Ottobre (cinque -5- mesi di ritardo) e i lavori si stanno concludendo in questi giorni proprio in seguito all’impegno assunto in Consiglio Comunale dall’assessore ai lavori pubblici (il competente sulla questione…) in risposta all’interessamento e al sollecito  (.. tutt’altro che “disinvolto e spregiudicato”, quindi..) del gruppo Fratelli d’Italia Castiglione del Lago.
Questo è il dato di fatto.
Per Piazza Ungaretti sono gli anni trascorsi senza risolvere i disagi crescenti nonché la totale indifferenza dimostrata alle continue istanze dei residenti a condannare l’inefficienza comunale e porla oggi difronte alle proprie indifendibili responsabilità.
Sarà comunque il prossimo Consiglio Comunale a dare ufficiale riscontro all’istanza del Gruppo Fratelli d’Italia, curiosi di vedere da quale assessore perverrà risposta…

Avv. Francesca Traica