Home Rubriche Chiesa di San Feliciano, nuovi lavori con l’8% proveniente dagli oneri di...

Chiesa di San Feliciano, nuovi lavori con l’8% proveniente dagli oneri di urbanizzazione L’iniziativa grazie ad un’apposita convenzione tra Comune di Magione e Archidiocesi di Perugia Città della Pieve

Condividi

Destinati alla ristrutturazione del presbiterio della chiesa di San Feliciano l’8% dei proventi dagli oneri di costruzione del comune di Magione pari a 11.930,89 euro.

Un’operazione resa possibile da una legge della Regione Umbria in cui si stabilisce che: “il Comune, previa intesa con le organizzazioni religiose i cui rapporti sono regolati con lo Stato, destina una quota pari al 8% dei proventi degli oneri di urbanizzazione secondaria, risultanti dalla relazione annuale consuntiva allegata al bilancio, per chiese ed altri edifici per servizi religiosi. I rapporti tra il comune e le organizzazioni religiose istituzionalmente competenti, derivanti dalla destinazione della quota dei proventi, sono oggetto di apposita convenzione”.

Convenzione che tra Comune di Magione e Archidiocesi di Perugia-Città della Pieve ha stabilito che “il contributo verrà utilizzato per la ristrutturazione e ricomposizione del presbiterio della chiesa parrocchiale della Parrocchia di S.Feliciano quale prolungamento del piano di massima esercizio finanziario 2017”.