Home arteecultura Chiusi: bando per la gestione del Museo Civico La Città Sotterranea Scadenza...

Chiusi: bando per la gestione del Museo Civico La Città Sotterranea Scadenza 14 aprile

Condividi

E’ online, nella sezione albo pretorio del Comune della Città di Chiusi (http://www.mapweb.it/chiusi/albo/albo_dettagli.php?id=11016), il bando per l’affidamento della gestione del Museo Civico La Città Sotterranea, della Sala Conferenze San Francesco e dei servizi di incoming turistico. La procedura pubblica, aperta dall’Amministrazione Comunale che scade il 14 aprile 2018 alle ore 11.00, intende individuare una realtà per gestire, valorizzare e promuovere il patrimonio del Museo Civico nonchè la Sala Conferenze San Francesco e provvedere all’incoming turistico. I servizi oggetto del bando riguardano la: biglietteria, la sorveglianza, il bookshop e le visite guidate nonché la gestione e noleggio della Sala Conferenze.

Oltre a questo il bando prevede, appunto, anche servizi di informazione ed accoglienza turistica (che vanno a sommarsi a quelli dell’Ufficio turistico Comunale gestito dalla Proloco in Piazza Duomo), attività laboratoriali, ed un servizio di Agenzia di Viaggio per l’incoming nonché per la creazione vendita di pacchetti turistici. Il contratto di affidamento avrà durata di tre anni rinnovabile. Per la gestione dei vari servizi il Comune di Chiusi erogherà un contributo di oltre 35 mila euro all’anno per un totale di circa 105 mila euro totali, ma il valore complessivo dell’appalto è molto più alto, stimato in oltre 243 mila euro, cifra che si raggiunge considerato il noleggio della sala conferenze San Francesco, attività laboratoriali, attività di incoming e vendita di materiale quale bookshop e visite guidate al di fuori degli orari del museo.

 “Questo bando – dichiara il sindaco di Chiusi Juri Bettollini –  rappresenta la conferma della volontà che abbiamo di investire nella cultura nel turismo e nel centro storico. Nell’arco di trecento metri abbiamo tre musei di cui uno nazionale, una cattedrale, una piazza, tre giardini pubblici e un borgo dalla rara bellezza che può essere maggiormente valorizzato e fatto conoscere con una gestione dinamica, fresca e moderna. Per questo abbiamo previsto di stanziare un contributo importante che siamo convinti permetterà di rendere il bando di gestione de “La Città Sotterranea” un’ottima opportunità per i professionisti di questo settore. Chiusi può vivere di cultura e turismo trecentosessantacinque giorni all’anno e il Museo Civico è un fiore all’occhiello per la nostra città”
“Siamo orgogliosi – dichiara il vicesindaco di Chiusi Chiara Lanari – delle nostre ricchezze storiche, archeologiche, naturalistiche e produttive e ringraziamo gli uffici per aver seguito il lavoro iniziato da tempo e proseguito con le conferenze programmatiche generali poi tradotto in linee programmatiche generali su arte, cultura turismo ed incoming “VisitChiusi.it”. Questo bando contiene al suo interno strumenti necessari per la gestione e valorizzazione di un’offerta davvero unica. La Sala Conferenze San Francesco, ubicata in un ambiente meraviglioso, Il Museo Civico, con i suoi straordinari ambienti ipogei, il laghetto e l’eccezionale collezione epigrafica, un elemento prezioso che merita di essere valorizzato e promosso sempre di più, anche in maniera integrata alle altre risorse culturali ed archeologiche e al ricco e variegato patrimonio della nostra Città e del territorio.  Stiamo lavorando affinché la bigliettazione unica museale sia operativa a breve e questa opportunità sarà sicuramente ben compresa da tutti gli operatori e dai cittadini”

Il Museo Civico di Chiusi “La Città Sotterranea” espone 500 iscrizioni su urne cinerarie e tegole tombali in suggestivi cunicoli etruschi che si snodano nel sottosuolo della città e dai quali, attraverso un pozzo monumentale, è visibile un “laghetto” posto a circa 30 metri di profondità.  Con i suggestivi percorsi delle sue tre sezioni (“Il Labirinto”, “Attività produttive”, “Epigrafica”) il Museo Civico “La Città Sotterranea” di Chiusi arricchisce il panorama della realtà archeologica, storico artistica e geografica della città, che offre al visitatore importanti spazi espositivi come il Museo Nazionale Etrusco, le Tombe,
il Museo della Cattedrale; suggestive testimonianze ipogee: tombe etrusche, catacombe cristiane e il complesso sotterraneo dell’Orto Vescovile meglio noto come “Labirinto di Porsenna”.

Ufficio Comunicazione Comune di Chiusi