Home Economia e lavoro Chiusi: bando Start Up House, opportunità per giovani e imprese E’ online...

Chiusi: bando Start Up House, opportunità per giovani e imprese E’ online sul sito del Comune di Chiusi il bando di gara per l’insediamento di imprese

Condividi

E’ online sul sito del Comune di Chiusi (http://www.comune.chiusi.si.it/amministrazione-trasparente/bandi-di-gara-e-contratti) il bando di gara per l’insediamento di imprese nella “Start Up House” realizzata nell’ex casa del leggere e dello scrivere. Gli spazi disponibili, realizzati dopo un minuzioso lavoro di restauro della struttura collocata nel cuore del centro storico, attigua al Chiostro di San Francesco, ristrutturata grazie ad una operazione di finanziamento tra Comune della Città di Chiusi, Regione Toscana e Banca Valdichiana, sono dotati di impianto elettrico, impianto di illuminazione e riscaldamento, accesso a internet, sala riunioni e servizi igienici condivisi. I cinque moduli (uffici) vengono offerti con una fornitura base di arredo (scrivanie, sedie, cassettiere, armadi). Per l’occupazione dei moduli non è previsto nessun canone di utilizzo ad esclusione delle spese relative alle utenze (gas, acqua, energia elettrica) e l’accesso a internet, per le quali è previsto un rimborso forfettario da quantificare in base ai consumi.

Nel dettaglio il bando prevede la possibilità di allocare cinque moduli: il primo collocato al piano seminterrato in Via Paolozzi,(17.40 metri quadri), e gli altri quattro al piano terra (modulo 2 10 metri quadri; modulo 3 10 metri quadri; modulo 4 10 metri quadri; modulo 5 10,30 metri quadri). Oltre agli uffici sono presenti alcuni spazi comuni: un deposito/laboratorio di mq.15,30 e un disimpegno di 9,15 metri quadri al piano seminterrato, un ingresso e reception di 14,80 metri quadri al piano terra, una sala riunioni di 59 metri quadri e un ripostiglio di 10,60 metri, al piano primo.

“Abbiamo sempre detto – dichiarano il sindaco di Chiusi Juri Bettollini e il vicesindaco Chiara Lanari – che la nostra missione è quella di creare opportunità positive per uno sviluppo della città. L’obiettivo che ci siamo posti con il bando Start Up è quello di potenziare il tessuto produttivo della nostra città e in particolare del nostro centro storico e stimolare, in questo modo, la crescita economica del territorio. Gli spazi che offriamo sono, sotto tutti i punti di vista, funzionali, moderni, tecnologici e, quindi, pronti ad ospitare nuove idee che chissà potranno cambiare, un giorno, la vita di tutti noi. Si cercano dunque nuove imprese, idee, negli ambiti culturali, produttivi, turistici, artigianali e perché no, informatici. Se pensiamo che Apple è nata in un garage e Facebook nella stanza di un dormitorio universitario, le possibilità sono veramente infinite.”

Per la selezione delle imprese da insediare nella Start Up House il Comune è affiancato da Terre di Siena Lab srl che si occuperà anche di fornire l’assistenza ed il tutoraggio necessario all’avviamento di impresa. A questo scopo Terre di Siena Lab si occuperà anche di supportare le nuove imprese per quanto riguarda: l’accesso a prestiti bancari, fondi di credito e programmi di garanzia, assistenza nella ricerca e nella presentazione di domande per l’accesso a finanziamenti regionali/nazionali/europei, corsi di formazione specialistica, attività di networking, collegamento a partner strategici, organizzazione di eventi e iniziative presso la struttura.

Al bando possono partecipare tutti gli operatori economici costituiti da almeno due anni sotto forma di impresa o di ditta individuale. Possono partecipare anche le persone fisiche che intendono costituire una nuova impresa, previa la sottoscrizione di un impegno alla costituzione di impresa entro 30 gg dall’eventuale comunicazione di assegnazione degli spazi, comunque prima dell’insediamento.  Il periodo di permanenza delle neo-imprese è di 24 mesi, eventualmente prorogabile fino ad altri 12 mesi, a seguito di opportuna valutazione da parte degli uffici comunali competenti in collaborazione con Terre di Siena Lab srl, che prenderanno in esame le motivazioni della richiesta.

Ufficio Comunicazione Comune di Chiusi