Home istituzioni Debiti Comunità Montana Trasimeno. Bartolini a Briziarelli “Adotteremo misure adeguate, ma i...

Debiti Comunità Montana Trasimeno. Bartolini a Briziarelli “Adotteremo misure adeguate, ma i Comuni dovranno rispondere pro quota” L'assessore regionale risponde ad una presa di posizione del parlamentare della Lega

Condividi

(aun)  “Apprendo dai giornali che il senatore Briziarelli chiederà ai propri consiglieri regionali di domandarmi cosa intende fare la Regione Umbria per scongiurare un epilogo che potrebbe avere conseguenze drammatiche. Ricordo al senatore Briziarelli che la crisi delle Comunità Montane, aventi natura di enti associativi riconducibili al modello dell’Unione dei Comuni, è dovuta ad una scelta del centro destra avvenuta anni addietro, scelta che ha azzerato i finanziamenti a favore di questi enti”. E’ quanto afferma l’assessore regionale alle riforme, Antonio Bartolini, in merito all’intervento del senatore della Lega Luca Briziarelli sulla ripartizione del debito della ex Comunità Montana del Trasimeno.

“La riforma in questi anni ha già fatto molto – ha proseguito Bartolini, trasferendo tutte le funzioni tecnico operative ed i costi integrali del personale delle Comunità montane in liquidazione nell’Agenzia forestale regionale. Riferirò come già anticipato ieri in prima Commissione Consiliare sulle misure che verranno ulteriormente intraprese, tenendo peraltro conto che stante la natura associativa delle Comunità Montane i Comuni dovranno rispondere pro quota. La Regione nei limiti di quanto previsto dalla legge – ha concluso l’assessore, offrirà soluzioni che responsabilmente non portino a conseguenze drammatiche”.

*il titolo è del Corriere Pievese e dell’ “Ora del Trasimeno”