Home Economia e lavoro Fabro. Tre giorni di sapori ed eventi per valorizzare il territorio ed...

Fabro. Tre giorni di sapori ed eventi per valorizzare il territorio ed i suoi prodotti 31° MOSTRA MERCATO NAZIONALE DEL TARTUFO E DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI DI FABRO

Condividi

(comunicasto stampa) Martedì 6 Novembre 2018 alle ore 11.00 presso la Sala Fiume di Palazzo Donini nel centro storico di Perugia, si è tenuta la conferenza stampa per presentare la 31° Mostra Mercato Nazionale del Tartufo e dei prodotti agroalimentari di qualità prevista per il 9, 10 e 11 Novembre 2018 nel centro storico di Fabro.

Alla conferenza stampa sono intervenuti il Presidente del GAL Trasimeno Orvietano Vittorio Tarparelli, l’ing. Maurizio Terzino Sindaco del comune di Fabro e Valentina Fratini del Consorzio Itaca, organizzatore generale della Manifestazione.

L’evento si è aperto con la presentazione del primo video promozionale della 31° Mostra Mercato Nazionale del Tartufo di Fabro, seguito dalla presentazione del ricco programma che animerà i 3 giorni di celebrazione del protagonista della Mostra: il tartufo.

La Mostra Mercato Nazionale del Tartufo di Fabro, giunta alla 31° edizione è prevista per il 9, 10 e 11 Novembre nel centro storico del borgo di Fabro (TR). Accanto all’eccellenza del territorio umbro, il tartufo, alla mostra si potranno degustare prodotti agroalimentari di qualità umbri e nazionali come olio, vino, miele e formaggi. “Una mostra ricca che vuole dare l’opportunità ai visitatori non solo di gustare le eccellenze del territorio ma anche di mostrarsi attraverso una lunga serie di iniziative” ha spiegato Valentina Fratini.

Il Sindaco del comune di Fabro, l’ing. Maurizio Terzino, ha presentato il ricco programma della mostra focalizzandosi su 3 eventi principe. Il primo è la celebrazione del Novecentenario della nascita del comune di Fabro nella giornata di venerdì 9. Il secondo tradizionale evento, ormai giunto all’ottava edizione, è la realizzazione della frittata al tartufo più grande del mondo nel pomeriggio di sabato 10. “Ogni anno vogliamo superarci – dice il Sindaco di Fabro – e quest’anno tenteremo di battere ogni record realizzando la frittata con 2490 uova ed oltre 6kg di tartufo”. Ultimo evento approfondito dal sindaco è la consegna del premio “vanghetto d’oro” a Gianfranco Vissani. Premio che ogni anno la mostra del tartufo consegna ad Un personaggio umbro che si è distinto in Italia o nel Mondo.

Alla mostra avranno luogo anche tre convegni su tre diverse tematiche: il primo convegno è il progetto europeo WBL tour, gestito da al consorzio Itaca e dal Gal Trasimeno orvietano. Il progetto WBLTour “Sviluppo di Partnership attraverso Piattaforme Intermedie per il Supporto a nuovi Schemi di Apprendimento e di Tirocinio attraverso il Lavoro” mira a sostenere lo sviluppo di partenariati tra fornitori di Istruzione e Formazione Professionale, imprese e altri attori attraverso la creazione di tavoli di lavoro. Il secondo convegno che si terrà alla mostra è sullo stato di attuazione del PSR, dove parteciperanno la Dott.ssa Fernanda Cecchini, Assessore Regionale per l’agricoltura, la caccia e la pesca ed i dirigenti della Regione Umbria. Infine si terrà il convegno del Gal Trasimeno orvietano dove numerosi esperti si metteranno a confronto sulle nuove strategie per valorizzare il territorio di competenza del Gal.

Il presidente del Gal Trasimeno approfondisce la questione sulla valorizzazione del territorio sottolineando alcune misure per contrastare il degrado demografico che sta affrontando l’Umbria.

A concludere la conferenza stampa è stato presentato il secondo video promozionale della 31° Mostra Mercato Nazionale del Tartufo di Fabro, dove sono stati i cittadini stessi di Fabro a partecipare come attori nei panni dei loro stessi, a dimostrazione di quanto è sentita nella cittadina la tradizionale Mostra del Tartufo.