Home Rubriche FAI – Luoghi del cuore: a caccia di voti per il Santuario...

FAI – Luoghi del cuore: a caccia di voti per il Santuario di Mongiovino C' è tempo per votare fino al 30 novembre

Condividi

Quest’anno al censimento nazionale del FAI “I luoghi del cuore” partecipa anche il Santuario della Madonna di Mongiovino. La neo costituita Associazione Mongiovino Valnestore, che opera per la promozione, ma anche la tutela ed il restauro del complesso monumentale annesso al Santuario, ha abbracciato, come primo intervento concreto di valorizzazione, la campagna di sensibilizzazione FAI “I luoghi del cuore”.

Il cinquecentesco Santuario di Santa Maria di Mongiovino situato in Valnestore, nel Comune di Panicale, è un vero gioiello artistico e culturale quanto un sentito luogo di culto religioso. La chiesa è stata costruita dopo il ritrovamento miracoloso di un’immagine sacra di Maria, tutt’oggi custodita all’interno della chiesa e alla quale, nei secoli, sono stati attribuiti numerosi miracoli. Il Santuario a pianta centrale con croce greca inscritta e cupola ottagonale, è esternamente rivestito e decorato con pietra arenaria e al suo interno conserva la più importante decorazione ad affresco del secondo Cinquecento esistente in Umbria. Il complesso monumentale annesso alla chiesa, necessita di un intervento di recupero degli edifici e di una sistemazione esterna che permetta la fruizione del luogo da parte dei cittadini che, da generazioni, sono legati al Santuario, ma anche di una adeguata sistemazione per l’accoglienza turistica.

L’Associazione Mongiovino, grazie al censimento FAI “I Luoghi del Cuore”, la sensibilizzazione degli abitanti del posto, la partecipazione e il coinvolgimento attivo delle scuole e ad altre iniziative pensate per il luogo, spera di riportare la giusta attenzione al Santuario e alle sue potenzialità, immaginandolo ambiente vivo e fruibile a seguito di una fondamentale azione di recupero.

Collaborano all’iniziativa la Confraternita del S.S. Sacramento di Mongiovino, Italia Nostra ed il Comune di Panicale. Le firme possono essere espresse sia con un semplice clic sul sito del FAI “I luoghi del cuore”-“Santuario della Madonna di Mongiovino”, oppure sottoscrivendo appositi moduli, scaricabili in Internet, e che l’Associazione mette a disposizione del pubblico, anche presso gli esercizi commerciali del luogo. La campagna è attiva fino al 30 novembre 2018. Una semplice firma può fare molto per il prezioso Santuario che merita di essere valorizzato e rilanciato. Per ulteriori informazioni potete contattare l’Associazione Mongiovino Valnestore, tramite Facebook o la posta elettronica associazione.mongiovino@gmail.com.

Associazione Culturale Mongiovino Valnestore di Tavernelle.