Home Uncategorized Giornata di lavoro a Magione per l’amministrazione di Norcia Un’occasione anche per...

Giornata di lavoro a Magione per l’amministrazione di Norcia Un’occasione anche per ringraziare i comuni di Corciano, Magione, Passignano e Perugia per ringraziare dell’accoglienza data ai suoi concittadini

Condividi

MAGIONE 22 aprile 2017 – Ha ringraziato veramente tutti il sindaco Nicola Alemanno per l’accoglienza data ai suoi concittadini, ospiti al Trasimeno e nel perugino a seguito dell’evento sismico che ha colpito la Valnerina, dalla popolazione dei comuni di Corciano, Magione, Passignano   Perugia. L’occasione è stata la giornata di lavoro che l’amministrazione del comune nursino ha programmato proprio in questo territorio per poter ridefinire gli obiettivi da oggi a fine mandato.  ’incontro, che si è tenuto presso la sala giunta del comune di Magione ha visto la presenza del primo cittadino e di tutti i consiglieri di maggioranza.
Tre i punti fondamentali di azione: case, viabilità e lavoro.
«Al momento – fa sapere Alemanno – dopo la messa in sicurezza delle scuole siamo subito partiti con la distribuzione delle abitazioni. Ne abbiano consegnate circa ottanta e altre trenta saranno pronte a fine mese. Inoltre è partito il cantiere per un altro gruppo di case e sono in corso le progettazioni per altre due aree. Contiamo di fare tutto prima che finisca l’estate cosi che le famiglie possano affrontare in modo più adeguato il prossimo inverno». Tra le altre emergenze il problema della viabilità e il settore economico. «Non è pensabile che il nostro territorio torni a vivere se non si ricrea un tessuto economico». In relazione agli aiuti economici il primo cittadino esprime l’esigenza di «non dare aiuti a pioggia ma di valutare attentamente chi ha subito reali diminuzioni del reddito a causa del terremoto».
Il sindaco Alemanno ha quindi avuto parole di ringraziamento per tutti gli enti coinvolti nella ricostruzione e per le persone che hanno offerto il loro sostegno.
“Quello che si è costruito tra il Trasimeno e Norcia – ha sottolineato – va ben aldilà dell’aiuto avuto. In questi mesi è nata un’amicizia vera e profonda, frutto dell’affetto che questa comunità ha saputo dare ai miei concittadini nel momento del bisogno”.
Alemanno ha poi ricordato il grande impegno di tutti per dare assistenza alle persone arrivate a Magione il 30 ottobre scorso.
“Ringrazio il sindaco Giacomo Chiodini, le associazioni e Francesco Rubeca a cui si deve anche l’organizzazione di questa splendida giornata”. Sul futuro «ma ci vuole tempo perché in problemi sono tanti».
La giornata ha visto anche momenti di incontro con le associazioni e i rappresentanti del mondo politico e economico del territorio e dell’Umbria. Tra i molti che hanno voluto salutare sindaco e amministratori di Norcia i sindaci di Corciano, Cristian Betti; Magione, Giacomo Chiodini, Perugia, Andrea Romizi e il vicesindaco di Passignano, Eugenio Rondini. Intervenuta anche Donatella Porzi, presidente dell’assemblea legislativa dell’Umbria.