Home Calcio Il Foligno si prende la vetta e lo Spoleto va sulla scia....

Il Foligno si prende la vetta e lo Spoleto va sulla scia. Alla Pievese mancano i punti. Il "Punto sull'Eccellenza" di Alvaro Bittarello

Condividi

Al termine dell’ottava giornata e’ il Foligno che guida la classifica, con un punto di vantaggio sullo Spoleto, e tre sul Lama (che pero’ deve recuperare la propria partita contro l’Orvietana,rinviata per impraticabilita’del campo) conquistando cosi’, quella posizione che per il valore dell’organico, la qualita’ del gioco espresso e per il budget a disposizione,cdeve essere l’obbiettivo finale.

Comunque, ieri il Foligno sceso al “Serenella Baglioni”di Citta’ della Pieve,ha conquistato la vittoria (2 a 1),ma ha dovuto sudare piu’ del previsto, per aver la meglio di una Pievese, che ha dimostrato ancora una volta di meritare questa categoria, e che ieri (come nel turno precedente),puo’ recriminare per aver gettato alle ortiche un calcio di rigore.

Nel contempo, continua lo splendido momento dello Spoleto, che passa per 3 a 1 sul campo del Pontevalleceppi, proponendosi cosi’ come valida outsider per la vittoria finale. Continua anche il momento magico del Castel del Piano, che conquista un buon punto sul campo dell’Ellera e torna alla vittoria il Sansepolcro che batte in casa di misura l’Angelana.

Nelle altre partite importante successo del San Sisto che va a vincere con un netto 2 a 0 sul campo del Massa Martana, pareggi infine per la Ducato 1a1 con la Narnese e per l’Assisi 0 a 0 con la Pontevecchio.

Nonostante il brutto tempo e i campi al limite della praticabilita’,solo una partita e’ stata rinviata, le reti segnate sono state 14,a dimostrazione della spettacolarita’ di questo campionato.

Guardando alla prossima giornata, il Foligno ospita l’Assisi che attualmente occupa l’ultima posizione in classifica, lo Spoleto gioca il derby con la Ducato, ed il Lama e’ atteso dalla non semplice trasferta in quel di San Sisto. Infine la Pievese va a Santa Maria degli Angeli, cercando di abbinare alle ottime prestazioni un risultato positivo.

Alvaro Bittarello