Home Rubriche Il Sindaco Batino a Polis “Riconversione della “Casa della Tartaruga” di Pozzuolo...

Il Sindaco Batino a Polis “Riconversione della “Casa della Tartaruga” di Pozzuolo "Forti tensioni tra cittadini e ospiti. Adesso basta"

Condividi

(AKR) Il sindaco di Castiglione del Lago Sergio Batino ha rotto gli indugi. Pochi giorni fa ha scritto una lettera ufficiale alla cooperativa sociale Polis che gestisce la “Casa della Tartaruga” di Pozzuolo Umbro chiedendo l’immediata riconversione della struttura a partire da gennaio. La struttura ormai da oltre tre anni ospita minori, affidati dai Tribunali, con problemi di giustizia: la presenza di questi ragazzi ha generato diffuso malcontento e forti tensioni tra la popolazione locale.

Scrive Batino: «Facendo seguito alla nostra lettera dello scorso 11 settembre e alle precedenti comunicazioni, nonché ai ripetuti contatti intercorsi relativi alla questione, siamo nuovamente a segnalare le difficoltà derivanti dalla presenza e dalle modalità di gestione della struttura rivolta a minori affidati dal Tribunale sita in Pozzuolo. Ormai non è più sicuramente percorribile il tentativo di integrazione, in tale realtà, per le forti tensioni che si sono create tra la popolazione: riteniamo necessario procedere alla riconversione della struttura a partire dal 2019. Confidiamo nella vostra comprensione, pronti a tutti i necessari approfondimenti e confronti».

Anche Marino Mencarelli, consigliere comunale delegato alla sicurezza, ha condiviso totalmente quanto scritto dal sindaco: «Con rammarico e dispiacere prendiamo atto che l’integrazione tra questi ragazzi e gli abitanti di Pozzuolo non è avvenuta: si sono verificate situazioni e fatti di vario tipo che hanno provocato continue segnalazioni dei cittadini, preoccupati per la sicurezza del loro vivere quotidiano e da già qualche anno afflitti da una situazione sociale difficile anche per altre cause. Garantiremo alla comunità pozzuolese un corretto e coerente utilizzo della struttura a fini sociali».