Home istituzioni In arrivo a Piegaro gli accertamenti Imu per l’anno 2012 Ferricelli: “L'equità...

In arrivo a Piegaro gli accertamenti Imu per l’anno 2012 Ferricelli: “L'equità anche nel campo fiscale è un atto di civiltà. Così manteniamo gli impegni presi”

Condividi

Dopo aver affidato ad una ditta esterna la verifica ed il controllo delle posizioni dei contribuenti, stanno arrivando in questi giorni ai cittadini di Piegaro, su incarico dell’Amministrazione comunale, le prime lettere di accertamento Imu per anno 2012.

Ad essere stata incaricata di verificare le posizioni dei contribuenti in merito a questa tassa è la ditta “Etruria Servizi” che, una volta effettuata la ricognizione, sta adesso procedendo appunto all’invio dei primi avvisi ai ‘ritardatari’.

L’Imu è una imposizione sugli immobili che il cittadino paga in auto liquidazione con l’ausilio del proprio consulente fiscale. “Con questo incarico – spiega il sindaco Roberto Ferricelli – l’Amministrazione comunale mira, oltre al legittimo recupero, anche alla costituzione di una banca dati informatica che permetta di gestire l’imposta nel suo complesso superando gli accertamenti a campione”.

I contribuenti interessati da un avviso potranno chiarire la loro posizione contattando gli operatori di Etruria Servizi secondo le modalità indicate negli avvisi.

“Accanto alla rivoluzione dei sistemi informatici operata da questa Amministrazione – sostiene il sindaco – questo è un nuovo passo per contrastare il fenomeno dell’evasione fiscale”.

Del resto, tiene a ricordare Ferricelli, “l’Amministrazione ha fatto dell’equità fiscale e della certezza delle entrate due cardini della corretta ed equa gestione della tassazione. Pagare tutti per pagare tutti un pò meno era l’impegno assunto in campagna elettorale. Riteniamo che l’equità anche nel campo fiscale sia un atto di civiltà soprattutto degli onesti cittadini che hanno adempiuto ai loro obblighi. Non c’è alcuna volontà vessatoria, ma semplicemente l’applicazione di norme di legge che tra l’altro potrà aprire la strada ad un ritocco verso il basso delle aliquote”.