Home Ambiente e Territorio La ristrutturazione della piscina comunale, partiti i lavori 400 mila euro per...

La ristrutturazione della piscina comunale, partiti i lavori 400 mila euro per impiantistica, spogliatoi e pannelli fotovoltaici: consegna a gennaio 2018

Condividi

Sono iniziati lo scorso 9 ottobre i lavori di ristrutturazione impiantistica ed efficientamento energetico nella Piscina Comunale “Marco Liberti” di Castiglione del Lago. Dopo quasi 30 anni di onorato servizio non era possibile ipotizzare alcun tipo di intervento di riparazione ed adeguamento: la componentistica relativa al trattamento acqua e al trattamento aria era diventata carente sotto molti punti di vista, sia per la tenuta idraulica, sia perché l’obsolescenza e la vetustà non consentiva più, ad esempio, un ricambio d’aria adeguato, con un livello di comfort al di sotto dei moderni standard. Anche gli spogliatoi, i servizi igienici e gli intonaci interni ed esterni ed il tetto subiranno opere di rinnovamento e ristrutturazione: inoltre verranno realizzati pannelli fotovoltaici che consentiranno all’impianto di ridurre sensibilmente le emissioni di CO2 e abbassare il costo delle bollette elettriche e del gas.

I lavori della piscina sono stati affidati mediante gara d’appalto alla ditta “Impianti Ecologici dal 1992 s.r.l.“, per un investimento complessivo di 400.000 euro, finanziati dall’Amministrazione Comunale con mutuo dell’Istituto del Credito Sportivo. «Gli interventi – ha spiegato l’ing. Stefano Torrini, Responsabile dell’Area Lavori Pubblici e Patrimonio – riguardano tutta la parte impiantistica e in particolare, fondamentale per una piscina, il trattamento acqua e il trattamento aria, che sono i due elementi che presentavano le maggiori criticità. Il trattamento aria è molto importante per assicurare il giusto comfort agli utenti, poiché garantisce un corretto livello di umidità ed un corretto ricambio dell’aria, senza sprechi energetici, dentro gli spogliatoi e nell’area delle piscine e delle tribune». Un altro aspetto importante è che il nuovo impianto di depurazione dell’acqua, più moderno e al passo con le ultime soluzioni tecnologiche, sarà adeguato alle nuove esigenze con un sensibile potenziamento. Il piano dei lavori redatto dalla ditta aggiudicataria prevede la consegna della piscina entro gennaio 2018.

Nel frattempo l’Amministrazione sta redigendo il nuovo bando di gara per la gestione privata dell’intero parco piscine, bando che conterrà anche la costruzione, a carico del vincitore, di un paio di piscine all’aperto per uso ludico che utilizzeranno lo stesso impianto di depurazione potenziato e completamente rinnovato nella sua funzionalità. Il bando, che dovrebbe uscire a breve, prevede la concessione della durata di 20/25 anni, questo per consentire al privato di gestire gli impianti ed ammortizzare i notevoli investimenti previsti. Ulteriori attività potranno essere effettuate nell’area, come ad esempio un centro benessere e altre attività sportive.

Il futuro parco piscine si prepara a diventare ancora di più, rispetto agli anni passati, un punto di riferimento e di attrazione per l’utenza di un vasto territorio del Trasimeno e della vicina Toscana: le piscine all’aperto saranno un volano di attrazione turistica nel periodo estivo. Castiglione del Lago, va infatti sottolineato, è l’unico Comune del Trasimeno dotato di piscine comunali.