Home Politica Lago, viabilità, infrastrutture e turismo, il PD del Trasimeno “incalza” i suoi...

Lago, viabilità, infrastrutture e turismo, il PD del Trasimeno “incalza” i suoi parlamentari umbri.

Condividi

(Comunicato stampa) I parlamentari del Partito Democratico eletti in Umbria Anna Ascani, Walter Verini e Nadia Ginetti si sono incontrati a Castiglione del Lago lo scorso sabato con i componenti della segreteria della Federazione del Trasimeno, alla presenza del segretario Sergio Batino e della vicesindaco di Piegaro Simona Meloni. Molti i temi trattati a partire dalla situazione del lago Trasimeno, la questione delle infrastrutture, lo sviluppo del turismo e la viabilità, argomenti che hanno visto la base “incalzare” i parlamentari per chiedere una maggiore attenzione nazionale.

«Cosa unisce il nostro territorio? Certamente il lago Trasimeno – si legge nella nota – che l’on. Walter Verini ripropone come questione nazionale depositando e riproponendo come primo atto della legislatura una proposta di legge, con Giampiero Bocci primo firmatario, che richiede “risorse certe e stabili finalizzate ad una più efficace gestione dell’ecosistema, per preservarne lo straordinario patrimonio paesaggistico e di biodiversità che lo rende una risorsa ambientale e turistica unica nel panorama italiano”. Su questa proposta, sulla quale a breve il Partito Democratico terrà una pubblica iniziativa invitando ad una più ampia convergenza in Parlamento come nel territorio di tutte le forze sinceramente interessate allo sviluppo e alla valorizzazione delle nostre zone».

Sergio Batino, segretario della Federazione PD del Trasimeno, ha invitato gli eletti presenti a costruire un team che, insieme alla Segreteria Comprensoriale, verifichi possibilità di finanziamenti europei, nazionali e regionali per i problemi inderogabili quali viabilità, infrastrutture e turismo partendo dagli interventi previsti dal Progetto Integrato d’Area per il bacino del Trasimeno (ITI), undici milioni di euro derivanti dalla confluenza di tre fondi: il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale FESA, il Fondo Sociale Europeo FSE e il Programma di Sviluppo Rurale PSR. «Il ruolo di governo di questi fondi è affidato all’Unione dei Comuni del Trasimeno quale Ente delegato dalla Regione Umbria: Anna Ascani, Nadia Ginetti e Walter Verini hanno portato suggerimenti utili a questo proposito e si sono dimostrati subito disponibili a vagliare possibilità concrete». (AKR)

 

Condividi

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here