Home Ambiente e Territorio Magione. Chiodini “Il Consiglio comunale elimina altri 19mila metri cubi di edificabilità...

Magione. Chiodini “Il Consiglio comunale elimina altri 19mila metri cubi di edificabilità dal piano regolatore. 37mila da inizio mandato “

Condividi

Approvato anche l’assestamento di bilancio legato all’emergenza Covid: ne parleremo stasera alle 20,30 in diretta streaming

In tutta Italia, complice il decremento della popolazione e la speculazione edilizia di qualche anno fa, vi è un eccesso di invenduto e di aree edificabili: anche il nostro territorio ha questi problemi.

Per queste ragioni in Consiglio comunale abbiamo adottato ieri sera una nuova serie di varianti che – pur accogliendo legittime correzioni di privati – portano complessivamente a una riduzione di oltre 6mila metri quadrati di superficie utile coperta, equivalente a quasi 19mila metri cubi, in diverse frazioni.

Il saldo del suolo che da edificabile torna ad agricolo equivale a quasi 7mila metri quadrati, in larga parte concentrati nelle aree di tutela del bacino del Trasimeno.

Questa nuova riduzione si aggiunge a quella già approvata in via definitiva qualche mese fa. Complessivamente, da inizio mandato, sono state rimosse potenzialità edificatorie per circa 37mila metri cubi.

L’obiettivo è quello di recuperare il costruito ed evitare ulteriore consumo di suolo: proseguiremo in questo senso anche in futuro.

Ringrazio in particolare l’assessore all’urbanistica Vanni Ruggeri e il responsabile dell’ufficio urbanistica Gianfranco Tancetti (nella foto). Hanno ripreso e ampliato il lavoro avviato dalla precedente giunta.

L’assestamento di bilancio varato ieri sarà oggetto di approfondimento stasera alle 20,30 in diretta streaming su questa pagina con il vicesindaco Massimo Lagetti. Ne emerge un pacchetto di aiuti fiscali per aziende e famiglie mirato ad alleggerire gli effetti negativi generati sull’economia dall’emergenza Covid.
Sarà anche l’occasione per fare il punto sulla situazione sanitaria.

(Comunicazione a cura di Giacomo Chiodini)

 

Condividi