Home Rubriche “Miss e Mister Starbene” a Castiglione per la Giornata Mondiale senza tabacco”...

“Miss e Mister Starbene” a Castiglione per la Giornata Mondiale senza tabacco” SCUOLA PRIMARIA "RASETTI" E USL 1 INSIEME PER LOTTARE CONTRO IL FUMO

Condividi

(AKR) In occasione della “Giornata Mondiale Senza Tabacco” del 31 maggio, gli alunni delle classi quarte della Scuola Primaria della Direzione Didattica “F. Rasetti” di Castiglione del Lago hanno presentato i lavori a conclusione del progetto denominato “Il Club dei Vincenti. Un piano speciale contro il fumo”.
Il lavoro è stato strutturato in cinque unità didattiche, programmate e condotte dalle insegnati, durante le quali gli alunni hanno lavorato, per circa quattro mesi, attraverso uno scambio di lettere con operatori Donatella Cecchetti, e Amilcare Biancarelli del Centro Antifumo del Trasimeno, diretto dal dr. Gaetano Clausi, per trovare soluzioni a situazioni attinenti al tabagismo, proposte da due personaggi denominati Miss e Mister Starbene. Gli alunni hanno scritto e cantato una canzone sul tema: il video girato verrà inserito nel sito ufficiale della USL Umbria 1. Tanti i cartelloni preparati dai ragazzi con interviste sul tema a fumatori ed ex fumatori, con le regole per un sano comportamento con l’obiettivo generale di favorire stili di vita salutari, di ridurre il numero dei giovani che iniziano a fumare, di incentivare l’intenzione di rimanere non fumatori in futuro, di incrementare la capacità di scelta e di diffondere la conoscenza dei servizi.

Tutto questo, come è stato sottolineato dagli interventi degli insegnanti e della Dirigente dott.ssa Stefania De Fazio, con un approccio metodologico adeguato all’età degli alunni. Il progetto nasce da una collaudata collaborazione tra gli istituti scolastici del comprensorio del Trasimeno, il tavolo integrato di Promozione della Salute e il Centro Antifumo del Trasimeno. A Castiglione il progetto ha coinvolto 4 classi per complessivi 80 alunni circa, i genitori e le insegnanti Patrizia Cappelli, Paola Renzoni, Alessandra Amati, Paola Bruni, Deborah Calzetta, Tiziana Montori, Sabrina Abbascia’, Rosanna Ghettini, Sara Sirchi, Gabriella Bartoccioni, Anna Grazia Campi e Francesca Vestri.
«Con queste attività di comprovata efficacia – spiegano dalla USL 1 – validate da precedenti esperienze condotte in Lombardia e Veneto, ci si propone di articolare interventi di promozione della salute non occasionali o sporadici, ma strutturalmente integrati con l’ordinaria proposta didattica delle scuole di ogni ordine e grado e in linea con la programmazione regionale sulle attività di prevenzione e di promozione della salute. Il coinvolgimento attivo dei genitori, testimoniato dalla folta presenza alla giornata di ieri, ha permesso inoltre di diffondere la conoscenza dell’attività del Centro Antifumo del Trasimeno, che si trova nella sede del Centro di Salute di Magione, servizio che offre gratuitamente informazioni, consulenza, orientamento, trattamento individuale o di gruppo per il fumo di tabacco».