Home ambiente Oggi è la Festa dell’Albero. Bella iniziativa di “Opera Val d’Orcia”. ...

Oggi è la Festa dell’Albero. Bella iniziativa di “Opera Val d’Orcia”. Sarà di nuovo nelle scuole con il progetto del "Vivaio Diffuso 2018".

Condividi

Oggi 21 novembre è la giornata in cui si celebra la Festa degli Alberi. Opera Val d’Orcia sarà di nuovo nelle scuole con il progetto del “Vivaio Diffuso 2018”.

Quest’anno la Querciona è fortunatamente meno in sofferenza rispetto agli anni passati e per questa ragione ha prodotto meno ghiande, abbiamo imparato dai nostri esperti che le piante producono un maggior numero di semi quando percepisco come maggiormente necessario lo sforzo riproduttivo finalizzato al mantenimento della specie… i miracoli straordinari della Natura! Alfiero Mazzuoli, straordinario volontario e membro del Direttivo in qualità di tesoriere, così come in passato, anche quest’anno si è preso l’incarico di raccogliere le ghiande e apporle in piccoli sacchetti insieme al terriccio per poterli poi consegnare ai bambini. Ai bimbi verrà contestualmente consegnato un Vademecum dove si suggeriscono non solo le tecniche di coltivazione, ma anche il senso della cura, i valori della pazienza e della sensibilità, l’importanza del rapporto con i nonni che rappresentano il passato e le radici, oltrechè la memoria storica delle terre che ci sono state consegnate dalle generazioni che ci hanno preceduto.

Bambini e ragazzi dalle materne fino alle medie che si fanno testimoni e promotori della riproduzione e della cura di nuove piantine nate dal genoma della Quercia delle Checche. Crediamo che sia un progetto bellissimo al quale intendiamo dare continuità ogni anno e che nel 2019 produrrà anche una mostra con i disegni, le poesie, i pensieri che i bambini hanno dedicato alla Quercia delle Checche.

All’assemblea annuale che si è tenuta la settimana passata il nostro gnomo-forestale Antonio Chiantese ha poi proposto di piantare successivamente i giovani alberelli in un area prossima alla Querciona, così che lei possa percepire la loro presenza e fare in modo che vecchia Matriarca e giovani alberelli che appartengono alla sua struttura profonda possano rimanere in comunicazione. Ci è sembrato un bellissimo pensiero! Anche quest’anno le scuole coinvolte sono molte, le scuole materne e elementari di San Quirico d’Orcia, le scuole elementari di Radicofani e le scuole medie di Montepulciano, che nella primavera di quest’anno avevamo accompagnato i ragazzi a conoscere la Quercia delle Checche.

Si comincia domani mattina alle 9.00 con le scuole di San Quirico, per poi proseguire con Montepulciano e nel pomeriggio alle 15.00 a Radicofani dove ci accoglieranno anche il sindaco Francesco Fabbrizzi e l’assessore alla Cultura. Un grazie speciale va alle maestre e ai professori coinvolti nel progetto, così come alle Direzioni Didattiche e ai sindaci dei comuni facenti parte del progetto Vivaio Diffuso 2018. Incontrare I bambini, confrontarsi con la loro pulizia e la loro disponibilità di cuore, è veramente una esperienza straordinaria anche per noi volontari!

da Nicoletta Innocenti