Home ambiente Pace e nonviolenza, si riparte da Paciano “Paciano for peace”: il 24...

Pace e nonviolenza, si riparte da Paciano “Paciano for peace”: il 24 e 25 giugno due giorni di incontri ispirati a David McTaggart, fondatore di Greenpeace

Condividi

Pace e non violenza: si riparte da Paciano. Per due giorni il piccolo borgo del Trasimeno sarà luogo di incontro e riflessione su queste due tematiche, strettamente correlate alla protezione dell’ambiente. Il tutto nel nome di David McTaggart, fondatore di Greenpeace International e residente per molti anni a Paciano.

E proprio qui, ad opera tra gli altri del Centro Terzo Millennio (da lui stesso creato), sabato 24 e domenica 25 giugno avrà luogo l’evento “Paciano for peace”, “momento di incontro e scambio tra chi opera in prima linea per un mondo diverso”.

Si parte sabato in Piazza della Repubblica alle ore 19,30 con la presentazione della campagna Agricoltura Sostenibile curata dai volontari di Greenpeace Italia. Alle 21,30 proiezione gratuita del film-documentario “Punto di non ritorno” (“Before the Flood”) di Leonardo di Caprio, che racconta il viaggio che l’attore e messaggero della pace delle Nazioni Unite ha intrapreso per portare alla luce gli effetti dei cambiamenti climatici.

Domenica 25 giugno alle ore 16,00 a Palazzo Baldeschi è invece in programma il forum “La potenza trasformativa della nonviolenza”, a cui interverranno Lisa Pelletti Clark, co-presidente dell’International Peace Bureau, Luisa Del Turco, direttrice dell’Associazione Centro Studi di Difesa Civile, Francesco Martone, portavoce rete nazionale ‘In Difesa di…’, socio fondatore di Greenpeace Italia e già Senatore della Repubblica Italiana e Giuseppe Onufrio, direttore esecutivo Greenpeace Italia.

“Vorremmo che l’evento di Paciano (Pax Janus) – spiega Martone – segni l’inizio di una nuova riflessione. La pace non è mai scontata, ma deve fare i conti con l’altra faccia, quella della guerra e della violenza; deve essere una scelta politica quotidiana, un progetto e pratica di convivenza civile e rispetto dei diritti di tutto il vivente”.

“Paciano for peace” è promossa dai volontari di Greenpeace e dal Centro Terzo Millennio, in collaborazione con il Comune di Paciano.

Si ricorda che dal 2015 il Comune di Paciano appartiene all’associazione internazionale Mayors for Peace (Sindaci per la Pace), con sede a Hiroshima, che oggi coinvolge più di 7000 città in 162 paesi del mondo.