Home Rubriche Paciano. La “Festa di Primavera” si tinge di verde Quest’anno il tradizionale...

Paciano. La “Festa di Primavera” si tinge di verde Quest’anno il tradizionale appuntamento si lega alla Giornata della Terra. Tanti eventi nel borgo domenica 22 aprile

Condividi

(Cittadino e Provincia) A Paciano la “Festa di Primavera” si tinge di verde. Torna domenica 22 aprile, su iniziativa della locale Pro Loco, il tradizionale appuntamento dedicato all’arrivo della bella stagione, che quest’anno però coincide anche con la Giornata della Terra (Earth Day). E così, accanto alla fiera e ai momenti ricreativi, trova spazio anche l’approfondimento dei temi ambientali.

L’edizione 2018 della Giornata della Terra ha come filo conduttore la riduzione dell’inquinamento dalla plastica. Durante la Festa di Paciano saranno allestiti banchetti con materiale informativo (a cura del Centro Terzo Millennio) su come riciclare e ridurre l’uso della plastica nella vita quotidiana, e sul problema di recente scoperta della grande quantità di microfibre che vengono rilasciate ogni volta che un capo fatto di un tessuto sintetico o artificiale viene lavato in lavatrice.

Insieme con Monica Giacomelli, tessitrice della bottega Penelope, saranno mostrati esempi di utilizzo di fibre vegetali come ginestra e canapa, in sostituzione a quelle sintetiche. Saranno aperti anche il laboratorio di Ceramica con Solidea Mencarelli, i musei e TrasiMEMO Banca della Memoria del Trasimeno con possibilità di visite guidate per tutto il paese.

I volontari di Greenpeace del Gruppo Locale di Perugia saranno presenti con una mostra fotografica intitolata “Dal Mediterraneo agli Oceani” allestita a Palazzo Baldeschi, dove è in programma anche la proiezione del nuovo film-documentario sul problema della plastica in mare (“A Plastic Ocean”).

Anche l’associazione APAU avrà un banchetto con molte informazione sulle api e il loro ruolo fondamentale per la vita sulla terra.

L’Associazione Libri Parlanti farà una lettura animata condotta da Maria Grazia Virgilio e alle 15,30 in piazza della Repubblica curerà la presentazione del libro “Le imprese sociali  tra mercato e comunità. Percorsi di innovazione per lo sviluppo locale”, di Andrea Bernardoni e Luca Peciotti.

La festa di primavera accoglierà anche la locale Associazione Infioratori che in collaborazione con gli Infioratori di Cannara dalla mattina realizzeranno un quadro floreale in piazza Santa Maria.

Per le strade del borgo naturalmente la fiera dell’abbigliamento, dell’artigianato e dell’hobbismo. Per la Pro Loco di Paciano la Festa di Primavera rappresenta il primo importante appuntamento dell’anno di promozione e valorizzazione del territorio