Home arteecultura Panicale. “Pan Opera Festival”: è di scena “Palandrina e Zamberlucco” di Alessandro...

Panicale. “Pan Opera Festival”: è di scena “Palandrina e Zamberlucco” di Alessandro Scarlatti Al teatro Caporali sabato 15 e domenica 16 settembre

Condividi

 

(Cittadino e Provincia)Per il Pan Opera festival è arrivato il momento di iniziare la sua programmazione in teatro. La quarta edizione della manifestazione dell’associazione TéathronMusikè, diretta dal basso baritono Virgilio Bianconi e dedicata all’opera da camera, propone infatti tre spettacoli e cinque recite tra il 15 e il 30 settembre al teatro Cesare Caporali di Panicale.

Sabato 15 settembre, alle 21, e domenica 16, alle 17.30, sarà proposta l’operina barocca di rarissimo allestimento ‘Palandrana e Zamberlucco’ di Alessandro Scarlatti per la regia di Marco Bellussi. “Si tratta di un’opera di rara esecuzione – ha spiegato Bianconi –, comica e veramente esilarante. Per metterla in scena l’abbiamo ripresa direttamente dal manoscritto, cinque anni fa, conservato all’Università di Bologna”. Le musiche saranno eseguite dall’orchestra Barocco Europeo e da Donatella Busetto al cembalo. I costumi si devono invece a Carlos Tieppo, costumista apprezzatissimo nelle stagioni del teatro ‘La Fenice’ di Venezia, che ha realizzato delle creazioni davvero stupefacenti. Questo spettacolo è coprodotto con il festival ‘MusicaAntica’ dell’associazione Barocco Europeo di Sacile (Pn).

Si prosegue il 23 settembre con la pièce lirico-teatrale ‘Rossini Grand Gourmet’, dedicata a Gioachino Rossini nei 150 anni dalla sua scomparsa, alla sua passione per la musica e la cucina. Infine, venerdì 28 e domenica 30 settembre chiude il festival un capolavoro di Rossini, ‘La Scala di Seta’, quarta opera del periodo veneziano e nuova produzione di TéathronMusikè per la direzione musicale di Patrick David Murray e regia, scene e costumi di Primo Antonio Petris.

Per gli spettacoli in teatro, novità di quest’anno, è stato introdotto il ‘biglietto sospeso’, pensato per studenti, disoccupati o pensionati al minimo, che possono usufruire di alcuni ingressi pagati da altri generosi e anonimi spettatori, richiedendoli al botteghino.

Per informazioni e prevendite: tickets@tmusike.it,www.tmusike.it, 075.9696446, 328.7817221