Home Uncategorized Passignano. Al via la prima edizione di “Cartoline dal Trasimeno”

Passignano. Al via la prima edizione di “Cartoline dal Trasimeno”

Condividi

(Cittadino e Provincia) Promuovere il territorio attraverso le diverse forme del linguaggio dell’arte. Dal 30 luglio al 14 agosto la Rocca – Museo di Passignano sul Trasimeno ospiterà la prima edizione di “Cartoline dal Trasimeno”, dove si vuole celebrare la bellezza dell’antico lago etrusco nella sua vocazione artistica, culturale e poetica.

La manifestazione è stata presentata questa mattina nel Palazzo della Provincia di Perugia, alla presenza degli ideatori Giuliana Baldoni e Marco Pareti che, in collaborazione con il Comune di Passignano sul Trasimeno, il GAL Trasimeno-Orvietano, la Proloco, il Rione Centro Storico, la Casa degli Artisti di Perugia, Bertoni Editore, CoreBook e con il supporto della rubrica televisiva Athena, Arte e Libri, hanno organizzato una mostra di pittura moderna e contemporanea dove il protagonista è il suggestivo lago Trasimeno.

L’inaugurazione è fissata per venerdì 30 luglio alle ore 18, i dipinti esposti, realizzati da una ventina di pittori provenienti dall’Umbria e da vari punti della Penisola, vogliono essere ambasciatori dello splendore lacustre al di fuori dei confini regionali. Le opere saranno affiancate da poesie create per l’occasione da vari poeti, sia indipendenti sia della Bertoni Editore.

Nella circostanza sono state previste una serie di cartoline postali illustrate, riportanti le varie opere pittoriche esposte in mostra, che potranno essere spedite ad amici, parenti e colleghi.

Altresì Cartoline dal Trasimeno, diviene un contenitore d’arte anche per i suoi Baccarelli; infatti è prevista una serata, sabato 7 agosto, dove le vie dell’antico centro storico passignanese, diverranno una bottega d’arte a cielo aperto e i pittori che si saranno prenotati, potranno creare la propria opera utilizzando l’ottimo vino dei Colli del Trasimeno. I visitatori, passeggiando tra i tavoli, potranno veder nascere in diretta i vari elaborati dipinti dagli artisti con il vino locale. Al termine della serata, verranno premiati i primi tre Baccarelli classificati.

“Un evento affascinante – ha esordito il vicepresidente della Provincia nonché Sindaco di Passignano sul Trasimeno, Sandro Pasquali -, capace di attirare visitatori anche nella parte alta del borgo, che vogliamo sempre più valorizzare. Cartoline dal Trasimeno ci dà l’idea di ‘lentezza’, intesa come un nuovo modo di esplorare i suggestivi paesaggi e tramonti che il territorio offre, sia d’estate che d’inverno. Una proposta, frutto di un ottimo lavoro di squadra, che porta l’arte e la cultura al centro dell’attività turistica e sociale del territorio e ci permette di fare un salto di qualità”.

“Un inno all’arte e alla cultura – ha affermato Marco Pareti – per far conoscere al mondo intero il nostro bellissimo Trasimeno. Pittori provenienti da varie parti d’Italia esporranno i propri dipinti in una mostra dedicata al Lago e le loro opere saranno impresse su una serie di cartoline postali illustrate che saranno spedibili ovunque. La cartolina postale diviene un mezzo comunicativo romantico e nostalgico, ma anche inconsueto perché non si usa più, perciò non passerà inosservata ma paradossalmente assume più efficacia comunicativa. E’ come veder passare per strada un’auto d’epoca… tutti si fermano a guardarla!”.

“Un’esperienza culturale unica – ha spiegato Giuliana Baldoni – arricchita dall’entusiasmo e dai colori degli artisti, con l’aggiunta di altri appuntamenti interessanti, tra cui i Baccarelli che già stanno riscuotendo successo”.

Tra i partecipanti alla presentazione anche la direttrice del GAL Trasimeno-Orvietano, Francesca Caproni, che ha visto nell’iniziativa un’altra azione che rappresenta un valore aggiunto all’offerta turistica del Trasimeno: “Trovo geniale – ha detto – l’idea di comunicare la storia di un luogo attraverso strumenti antichi, pieni di cultura, proprio come le cartoline”. Manifestazione molto interessante dal punto di vista artistico anche per il critico d’arte Luciano Lepri: “Una mostra che dà la possibilità ai pittori di oggi di misurarsi con il lago Trasimeno e le sue magiche atmosfere”.

Luca Cirimbilli di Dharma Eventi ha ricordato la serata di martedì 10 agosto, tra calici e arti con lo spettacolo della compagnia teatrale Aetherium.

Nel programma della manifestazione è prevista, inoltre, la presentazione di libri e progetti editoriali, momenti musicali e spazi dedicati alla poesia e alla fiaba.

Condividi