Home Politica Simona Fabbrizzi (Città della Pieve In Comune)”Scuola, un Campus al Liceo Calvino”...

Simona Fabbrizzi (Città della Pieve In Comune)”Scuola, un Campus al Liceo Calvino” "come attrattore culturale, sociale ed economico"

Condividi

(comunicato stampa) 

“Città della Pieve rappresenta da sempre il polo culturale del Trasimeno e la scuola il fiore all’occhiello della nostra comunità.

Il Liceo pievese ha raggiunto elevati livelli di qualità con percorsi formativi ampi, diversificati ed innovativi. Riteniamo che debbano essere difese con forza le scelte di chi 50 anni fa, con lungimiranza, ha creduto in un progetto culturale di ampio respiro. Raccogliere il testimone deve significare oggi non solo mantenere l’alto livello raggiunto, ma lavorare affinché la scuola sia sempre più un luogo inclusivo ed in grado di valorizzare le eccellenze.

Per crescere occorre puntare in alto, per questo abbiamo alcune proposte interessanti ed innovative per il nostro plesso scolastico. Idee concrete, attuabili, che permetterebbero agli studenti di vivere esperienze formative di alto livello e darebbero vita ad un indotto economico importante per le strutture ricettive pievesi.

La nostra proposta è quella di rendere l’intera area del Liceo Calvino un polo scolastico altamente efficiente e formativo, con servizi supplementari in grado di dare un’eccellenza.

Proponiamo poi di realizzare nel plesso scolastico un Campus dove i ragazzi, grazie a collaborazioni con Università e Centri di Ricerca, possano crescere e formarsi con docenti accademici di elevato spessore e possano usufruire di servizi in grado di rendere la nostra scuola più attrattiva. Il Campus potrà inoltre ospitare studenti meritevoli provenienti da Istituti fuori Comune, che potrebbero così soggiornare durante la settimana nelle strutture di Città della Pieve tramite apposite convenzioni.

Un’occasione unica per i ragazzi di interfacciarsi con il mondo della ricerca universitaria attraverso corsi e laboratori in varie discipline, in un ambiente intellettualmente stimolante in cui possano conoscere ed interagire con professori universitari, ricercatori di fama e con altri studenti che condividono gli stessi interessi.

Possiamo farlo. Insieme, In Comune.”

Ufficio Stampa Simona Fabbrizzi Sindaco