Home Arte e cultura La Castiglione dei Della Corgna: una dinastia tra gesta eroiche e vita...

La Castiglione dei Della Corgna: una dinastia tra gesta eroiche e vita di corte Lagodarte presenta un programma di eventi e mostre temporanee per rilanciare cultura e turismo

Condividi

Un video “promo”, prodotto da Lagodarte Impresa Sociale, con la consulenza di Luca Petrucci, è stato pubblicato sui consueti canali social della cooperativa, sul nuovo profilo FB dedicato e sul sito “www.palazzodellacorgna.it” per lanciare nel 2021, pandemia permettendo, il progetto di animazione teatrale, multimediale, culturale e ricreativa ispirato alla dinastia rinascimentale dei Della Corgna, alle gesta dei suoi capifamiglia e alla vita di corte del tempo. Il progetto presentato nel 2018 e risultato tra i vincitori del bando della Regione Umbria dedicato alle imprese culturali e creative POR FESR 2014 2020, la cui attuazione è slittata causa COVID fino ad oggi, potrà concorrere al rilancio dell’offerta culturale e turistica dopo un periodo di chiusura e di grandi difficoltà.

«Il progetto – spiega il presidente di Lagodarte Piero Sacco – intende dare organicità e sistematicità ad una serie di azioni di valorizzazione degli attrattori culturali Palazzo della Corgna, Rocca Medievale e del complesso museale di San Domenico per contribuire a rilanciare, dopo il periodo di crisi dovuto alla pandemia, la crescita dell’offerta culturale e turistica della città. Abbiamo delineato un prodotto innovativo per il nostro territorio che ha come obiettivo la fruizione culturale e turistica denominato “La Castiglione dei Della Corgna: una dinastia tra gesta eroiche e vita di corte”».

La “Castiglione dei Della Corgna” è articolata in quattro momenti distribuiti in altrettanti periodi dell’anno, ritenuti strategici dal punto di vista turistico. Ciascun appuntamento è caratterizzato da una serie di attività, in relazione ai quattro principali periodi della dinastia e dei rispettivi regnanti. Con date da definire a marzo si celebrerà l’epopea di Diomede Della Penna Della Corgna (1571-1596) e il tema in evidenza sarà il ciclo di affreschi di Palazzo della Corgna ad opera di Nicolò Circignani e della scuola manierista; a maggio l’epopea di Ascanio I e Fulvio I Della Corgna (1563-1583) e in evidenza saranno le gesta del capostipite Ascanio, in particolare il famoso duello di Pitigliano e la battaglia di Lepanto di cui nel 2021 ricorre il 450esimo anniversario; ad agosto sarà il turno dell’epopea di Fulvio II Alessandro Della Corgna (1606-1647), le cui iniziative improntate alla festa e al gioco si agganceranno e arricchiranno il programma della tradizionale Festa di San Domenico. A dicembre infine l’epopea di Ascanio II Alessandro Della Corgna (1596-1606) in cui si celebreranno personaggi e opere del periodo dell’Accademia degli Insensati e si ricostruirà il Natale nelle corti rinascimentali.

È prevista inoltre la pubblicazione di opere editoriali e una tematizzazione delle mostre temporanee che accompagneranno gli eventi per tutto il 2021 e saranno centrate sul racconto della famiglia dei Della Corgna e del periodo storico in cui è vissuta. Il progetto si avvale della collaborazione di associazioni e professionisti locali, sia per il programma di animazione che per l’allestimento delle mostre temporanee, e del partenariato del Comune di Castiglione del Lago, dell’Ente “Confraternita di San Domenico” e dell’Università di Perugia tramite la Scuola di Specializzazione in Beni Demoetnoantropologici.