Home ambiente Paciano. Disservizi acquedotto. Il Sindaco incontra Umbra Acque

Paciano. Disservizi acquedotto. Il Sindaco incontra Umbra Acque

Condividi

(Cittadino e Provincia)Incontro a 360 gradi tra Comune di Paciano e Umbra Acque. A seguito di una nota del Sindaco Riccardo Bardelli in cui venivano lamentati “disservizi e difficoltà di contatto da parte di alcuni cittadini con Umbra Acque”, si è tenuto nei giorni scorsi, presso il Municipio di Paciano, un incontro con l’amministratrice delegata di Umbra Acque Tiziana Buonfiglio.

Da parte sua Bardelli ha riepilogato le varie difficoltà e problematiche segnalategli negli ultimi mesi dai cittadini o constatate direttamente dal Comune.

L’Amministratrice Delegata di Umbra Acque ha ribadito l’impegno, già espresso in assemblea, di instaurare un rapporto fortemente collaborativo con i Comuni e si è resa disponibile a farsi carico delle criticità evidenziate, ha preso nota delle segnalazioni e si è impegnata a verificare e trovare le idonee soluzioni.

“Alcuni problemi – ha spiegato la Buonfiglio – derivano dalla riorganizzazione complessiva della gestione di Umbra Acque che è avviata da pochi mesi; altre sono legate ad una insufficiente comunicazione con gli utenti, mentre con le amministrazioni è risultata evidente l’esigenza di implementare un metodo di comunicazione tempestivo in modo tale che anche il Comune abbia gli elementi per dare alcune risposte agli utenti”.

Condivisa da parte di entrambi la necessità di miglioramento dell’efficienza e distribuzione dei canali di contatto: la questione dovrà essere valutata in sede di AURI.

Rispetto alle puntuali problematiche riportate dal Sindaco, come la forte presenza di ruggine in alcune aree in caso di chiusura e riapertura dell’acquedotto, la gestione dei cantieri, i casi di assenza di acqua nelle zone più a monte quando avvengono cali di pressione e alcuni limitati casi di acqua intorbidita da ruggine, Buonfiglio si è impegnata ad investire la struttura per approfondire le questioni e trovare le relative soluzioni.

Rispetto agli investimenti previsti per il territorio di Paciano, l’incontro è stato l’occasione per fare il punto sia sulla imminente conclusione della sostituzione dell’acquedotto di Via Roma, Via degli Etruschi e Via della Resistenza, sia sul programma di collegamento delle fognature di Paciano all’anello di collettamento del Trasimeno, la cui progettazione è in corso.

Bardelli e Buonfiglio esprimono “soddisfazione per l’esito dell’incontro e per il canale di dialogo attivato, al fine di offrire un servizio agli utenti sempre migliore per un bene essenziale come l’acqua”.

 

Condividi