Home musica Panicale. Concerti, serata Chopin con Dalia Lazar La pianista croata torna a...

Panicale. Concerti, serata Chopin con Dalia Lazar La pianista croata torna a suonare al Museo del Tulle. Doppio spettacolo domenica 22 aprile

Condividi

(Cittadino e Provincia) Dopo il successo dello scorso febbraio, quando la pianista è stata costretta a replicare lo spettacolo sulle Sonate di Beethoven visto l’alto numero di spettatori rimasti fuori, Lazar torna ad esibirsi al Museo del Tulle con un nuovo concerto.

In via del tutto eccezionale, sospendendo ma solo per poco tempo il suo lavoro di ricerca su Beethoven, l’artista si misurerà con il talento di Chopin. Si tratta del suo unico concerto dell’anno dedicato al grande compositore polacco. L’appuntamento è come di consueto al Museo del Tulle (ex Chiesa di Sant’Agostino) per domenica 22 aprile con un doppio spettacolo (alle ore 17 e alle 19). Lazar eseguirà i suoi brani preferiti: Ballata n.1, Notturno, Valse, Mazurca e la grande Sonata “Marche funebre”.

Dopo la parentesi Chopin, la pianista croata (da un anno trasferitasi a Panicale dove vive e lavora) tornerà ad occuparsi del suo “amato” Beethoven, per essere pronta a giugno a presentare il nuovo concerto per la serie “Visioni Musicali”.

E’ dallo scorso anno che l’Amministrazione comunale di Panicale attraverso il progetto “ArtInsieme” ha legato il suo nome a quello della pianista Lazar. Giunta in Umbria con il suo inseparabile Steinway gran coda, appartenuto alla famiglia di Gershwin, grazie all’accordo con il Comune, ha la possibilità di esercitarsi e preparare i propri concerti all’interno del Museo del Tulle.