Home Rubriche Città della Pieve. Umbria Polo Cup 2019. La vittoria va all’Amadori Polo...

Città della Pieve. Umbria Polo Cup 2019. La vittoria va all’Amadori Polo Team Fausto Risini, Sindaco “Un’esperienza certamente da ripetere”.

Condividi

Si è chiusa con una serie di match avvincenti l’edizione 2019 dell’Umbria Polo Cup, torneo internazionale di ‘Arena Polo’ giocato al Los Avellanos Polo Club in località Felcino.

Le finali disputate regolarmente ieri sera sabato 27 luglio (il maltempo è stato clemente e la pioggia è iniziata a premiazioni concluse), hanno infatti confermato l’alto tasso tecnico dei giocatori provenienti da Italia,ArgentinaVenezuelaSpagna Repubblica Domenicana, che hanno composto le sei squadre che si sono confrontate in partite divertenti e spettacolari.

vincere la prima edizione dell’Umbria Polo Cup è stata Amadori Polo Team che in finale ha battuto per 6 a 4 Hotel Vannucci Polo Team.
La partita non ha deluso le aspettative ed è stata giocata a viso aperto da entrambe le squadre. Subito avanti fin dal primo dei tre chukker (tempi di gioco ciascuno di sette minuti) Amadori Polo Team è riuscito a controllare per il resto del match gli attacchi di Hotel Vannucci Polo Team al quale, va detto, è mancata un po’ di fortuna in almeno un paio di occasioni.

Ad alzare la Coppa in palio è stato quindi il capitano del team, Fabio Acampora, insieme a Gianluca Magini e al fuoriclasse argentino Fernando Rivera, ma la squadra di casa dell’Hotel Vannucci di Città della Pieve composta da Gif Turati (capitano), Julio Coria e Antonio Cantero è uscita a testa alta dal confronto con gli avversari.

In precedenza si sono giocate anche le partite valevoli per le altre due Coppe in palio.

Nel match tra US POLO Assn. (Roberto Ciufoli, Daniel Rodriguez, Alessandro Giachetti) e ESPN Polo Team, la squadra dell’emittente televisiva sportiva argentina ESPN formata Lucas Monteverde, Ugolino Bourbon e Oscar Carona ha avuto la meglio sugli avversari per 4 a 2 guadagnando, così, la Coppa Los Avellanos.

Nella Coppa Il Felcino, infine, Masseria Coccaro Polo Team (Laura Castrillos, Franco Piazza, Bautista Rivera) ha battuto I Profumi del Marmo Polo Team (Praxilla Trabattoni, Paolo Ruggero Grillini e Oscar Quintero) per 3 a 2.

In apertura di serata è stato giocato anche il match decisivo della collaterale Junior Cup. Per 5 a 1 la vittoria è andata al Los Avellanos Polo Team che ha avuto la meglio su Il Felcino Polo Team (Carlo Tessarolo, Nino Piccolo, Daniel Rodriguez) con la squadra composta da Claudio Antonelli, Julio Coria e dall’umbro Giovanni Cipiccia vero mattatore con quattro reti.

Chiusura di serata con la cerimonia di premiazione, alla quale hanno preso parte il Sindaco di Città della Pieve Fausto Risini, la Presidente del Comitato Regionale FISE Umbria Mirella Bianconi, e gli sponsor.

Hanno detto
Fausto Risini, Sindaco di Città della Pieve: “L’Umbria Polo Cup, evento sportivo novità, è certamente un’esperienza da ripetere. Ha riscosso molto successo e tanti pievesi che, incuriositi dopo  la sfilata di apertura nelle strade del centro storico, sono venuti al Felcino per vedere le gare. Iniziative come questa portano interesse di un pubblico diverso e ampliano l’offerta turismo di Città della Pieve per il target internazionale. Complimenti agli organizzatori che vogliamo immaginare già da domani al lavoro per la prossima edizione.”

Oscar Carona, giocatore, tecnico e organizzatore del torneo: “Il Polo Club Los Avellanos è nato due anni orsono quando ho trasferito dalla Lombardia all’Umbria il mio quartier generale. Abbiamo subito iniziato a organizzare tornei ma l’edizione dell’Umbria Polo Cup 2019, nata con differenti presupposti organizzativi, è stata in un certo senso un ‘numero 0’ che ha segnato un vero e proprio salto di qualità: la sfilata a Città della Pieve, un campo gara rinnovato, tribune, mercato di prodotti locali di eccellenza, programma di eventi serali di contorno. Tutto è andato per il meglio e abbiamo anche avuto la fortuna di uscire indenni da una giornata con condizioni meteo che hanno messo in ginocchio tutto il centro Italia. Oltre che giocatori e cavalli, grandi protagonisti dell’evento, devo ringraziare per il grande supporto avuto le istituzioni, la Federazione Italiana Sport Equestri e il Comune di Città della Pieve,  gli sponsor che ci hanno supportato, Hotel Vannucci, Amadori, U.S. Polo Assn., I Profumi del Marmo e i media partner, la rete televisiva ESPN e Cavallo Magazine.

Domenico Ignozza, Presidente del CONI Umbria presente a Il Felcino venerdì 26: “E’ un grande piacere rilevare la qualità e la quantità di eventi collegati alla sfera dell’equitazione ci siano in questa settimana nella nostra regione e quanti atleti di ottimo livello vi siano impegnati. Gli sport equestri in Umbria hanno cambiato passo e questo è motivo di grande soddisfazione per il nostro movimento sportivo”

Mirella Bianconi, Presidente del Comitato Regionale FISE Umbria: Oltre all’attività delle discipline equestri più praticate, che sono poi quelle olimpiche come salto ostacoli, completo e dressage, nei circoli affiliati della nostra regione ve ne sono altre si stanno sviluppando con successo. Il polo in particolare è una specialità che gode di grande attrattiva tra i giovani. Sono certa che il lavoro di Oscar Carona al Polo Club Los Avellanos del Felcino e gli stage che la FISE sta organizzando anche in Umbria porteranno certamente importanti risultati”.

Alessandro Giachetti, responsabile Polo della Federazione Italiana Sport Equestri“La formula di gioco dell’Arena Polo ha confermato anche in occasione dell’Umbria Polo Cup di essere un’ottima occasione di promozione per la nostra disciplina. E questo in aggiunta agli stage che la FISE sta organizzando su tutto il territorio nazionale con i suoi tecnici, compresa l’Umbria dove presso La Scuderia Valmarino di Corciano lunedì e martedì parteciperanno ben undici tecnici provenienti da tutta la regione.